Una casa a Roma: il centro conviene


C’è una novità interessante: comperare una casa a Roma è interessante come occasione di investimento, e conviene.

La ripresa delle compravendite immobiliari in Italia, iniziata timidamente nel primo trimestre del 2014 (+1,3%) è man mano diventata crescente fino al terzo trimestre dell’anno scorso, quando l’Istat ha registrato il 19,9% in più rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Anche i mutui nei primi nove mesi del 2016 sono cresciuti del 20,7%. La voglia del mattone, che è ritornata agli italiani, non si sta tuttavia manifestando in egual misura in tutto il Paese. Secondo l’Osservatorio immobiliare dell’Agenzia delle Entrate a Roma, per esempio, nel terzo trimestre del 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015 le compravendite sono salite dell’8,9% contro il 23,9% di Milano, il 20,4% di Torino e il 25% di Genova. Nella provincia di Roma, invece, la crescita è stata del 19,3% in linea con Milano (19%) e le altre città del nord.

Come si spiegano questi dati?

Mario Breglia, presidente di Scenari Immobiliari spiega: “Roma sconta un’immagine negativa della città, di una cattiva gestione, di mezzi di trasporto che funzionano male, di una città poco pulita. A Milano l’effetto Expo sulla città si è visto: sono aumentati i turisti, gli alberghi, la città ne ha avuto un beneficio lampante. Sono stati realizzati nuovi quartieri, migliorati i collegamenti con Torino, c’è un’economia in ripresa. Dieci anni fa a Milano il turismo non esisteva ed è stato creato grazie anche al traino di grandi eventi quali il Salone del Mobile e la Fashion Week.

Ogni mese c’è un albergo di 4-5 stelle che si apre”. Breglia spiega che soltanto negli anni 2000 c’è stato un sorpasso di Roma su Milano perché erano stati realizzati dei progetti legati al Giubileo, che hanno attratto investimenti sulla città.

Una casa a Roma

Conviene avere una casa a Roma?

Quali sono i quartieri di Roma dove la domanda è maggiore e dove intorno a Roma il mercato cresce di più? “Il Centro storico è sempre tra i quartieri di Roma con richiesta maggiore, c’è tanta scelta e anche un ottimo mercato per gli investitori stranieri”, affermano Laura Pignanelli, Fernando Cappelletti e Sandro Bonamici, i tre soci della Coldwell Banker a Piazza Mignanelli, al centro della capitale. “I nostri clienti stranieri ci chiedono la zona del Tridente –che parte da piazza del Popolo e comprende via Ripetta, via del Corso e via del Babuino – ma anche immobili a Monti e Trastevere. Molti sono intenzionati a fare un investimento di piccole metrature per destinarlo a casa vacanza.

Offerte a Trastevere

A Trastevere si compra sui 5-6 mila al metro quadro, nella zona del Tridente tra gli 8 e gli 11 mila. Poi ci sono le eccezioni, come un immobile di 200mq che affaccia su Piazza Mignanelli in cui partiamo da una richiesta di 3 milioni e 700 mila euro”. Laura Pignanelli precisa: “Al prezzo giusto si vende. Ciò può essere doloroso per chi ha comprato tra il 2007 e il 2010, quando le quotazioni erano di almeno il 40% superiori”. Soltanto chi è proprietario di immobili di prestigio in centro può pretendere prezzi alti, ma si tratta di pezzi unici, con affacci e viste particolari. In centro la differenza di prezzo la fa la via, lo scorcio dalle finestre, l’ascensore, e il posto auto, che vale oro. “Roma è una realtà a sé. La Capitale, grazie a un patrimonio storico-artistico unico in Italia e nel mondo, attrae non solo acquirenti locali (89%) ma anche internazionali (11%). Il Centro storico è senza dubbio la zona più elitaria di Roma e la più richiesta nel settore immobiliare di lusso” – lo conferma anche Marco Rognini, General Manager del Market Center di Roma di Engel & Völkers – “Ma tra i quartieri più apprezzati ci sono anche: Prati, Parioli, Eur, Ostiense, Trionfale, Gianicolense.

Una casa a Roma

Interessanti progetti di riqualificazione

Vi sono inoltre aree di grosso interesse grazie a progetti di riqualificazione del territorio come ad esempio San Lorenzo e il quartiere Ostiense, dove la presenza di attività commerciali e di locali di tendenza spingono molte persone ad investire.

Uno dei nostri cantieri si trova nel quartiere di San Lorenzo, in Via Cesare De Lollis, una posizione strategica vicino alla città universitaria. Si tratta di un progetto che prevede la costruzione di oltre 100 appartamenti moderni, tecnologici e dal design innovativo, che saranno pronti tra circa due anni”. Il presidente di Scenari Immobiliari – che si occupa di analizzare i mercati immobiliari e l’economia del territorio – conferma la lieve ripresa del mercato su Roma, ma secondo lui non esprime il potenziale della città.

Una metropoli in crescita

“Roma ha due volte e mezzo gli abitanti di Milano ma registra lo stesso numero di compravendite, il problema di Roma è l’offerta non la domanda.”, egli dice. “Ci sono quartieri enormi di Roma come il Centro Storico, Parioli, Prati in cui si trovano trecento case o forse meno in “vendita, pochissime. Inoltre, il prodotto è spesso scadente. A Roma Nord, dove invece le case sono più nuove, i tagli sono spesso più grandi e il prezzo sale di conseguenza. Conviene sempre investire nel Centro storico perché c’è una maggiore scelta, varie misure di case; spesso i tagli più piccoli se gestiti bene possono rendere di più e sono anche più facili da rivendere”. Il 2017 dovrebbe essere l’ultimo anno prima della ripresa dei prezzi secondo molti analisti interpellati da Ville&Casali. Al surriscaldamento delle transazioni seguirà il riscaldamento dei valori. Secondo l’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, per il 2017 ci si attende ancora un aumento delle compravendite compreso tra il +6% e il +8%, un trend che interesserà tutte le realtà territoriali; per quanto riguarda i prezzi, invece, ci si aspetta un leggero aumento compreso tra lo 0% e il +2%, ma solo per le grandi città, mentre per i capoluoghi di provincia e per l’hinterland delle grandi città si dovrà aspettare il 2018. Anno in cui il rapporto Yard, società di servizi e valutazioni immobiliari, in collaborazione con il Censis, stima una crescita dei prezzi a livello e un ritorno ai valori massimi di mercato tra il 2022 e il 2024 nazionale del 5,5 nel 2018.

Una casa a Roma

Cerca una casa a Roma

Vuoi saperne di più? Abbiamo dedicato a questo tema un ampio articolo pubblicato sul numero di aprile del nostro giornale. Se te lo sei perso, puoi recuperarlo scaricando la App e leggendolo sul giornale digitale, basta andare a questo collegamento, dove troverai le informazioni sull’ultimo numero di Ville&Casali e i link per le diverse App per il tuo dispositivo.

Se invece vuoi controllare di persona le occasioni di investimentoRoma, allora puoi consultare i nostri annunci.