fbpx
22 Maggio 2019
Ville&Casali
Itinerari Primo Piano

Case d’autore: cinque archistar su Airbnb

Unire le vacanze all’esperienza unica di dormire in una casa d’autore, progettata e realizzata dalle più note firme dell’architettura mondiale. Tutto questo è possibile: alcune di queste strutture sono di proprietà di privati, che per varie ragioni hanno deciso di metterle in affitto.

Da Stefano Boeri a Wright, da Bofill ad Aalto: tante case in affitto su Airbnb.

Parliamo di grandi architetti, che hanno scritto o continuano a scrivere la storia dell’architettura.

Le loro opere rimbalzano tra i servizi televisivi e le pagine dei giornali. Ma perché limitarsi a guardarle? Ecco una breve selezione di cinque case d’autore disponibili su Airbnb.

Still bend di Franck lloyd Wright (Two Rivers, Wisconsin)

Frank Lloyd Wright, nel mondo dell’architettura, è quasi una leggenda: maestro del Movimento Moderno, è stato tra i più influenti del ventesimo secolo. Tanto che, nel 2011, Barack Obama ha candidato le sue opere a patrimonio Unesco. “Still Bend” nasce in modo bizzarro: Wright la progettò su richiesta di Life Magazine, proponendola come “casa dei sogni” pensata per una famiglia. Poi un uomo d’affari del Wisconsin, Bernhard Schwartz, lesse l’articolo e chiese all’architetto di realizzarla.

La Muralla Roja di Ricardo Bofill (Alicante, Spagna)

La Muralla Roja, ad Alicante, è forse il lavoro più strabiliante di Ricardo Bofill. Ispirato all’architettura islamica vernacolare, Bofill ha preso in prestito diversi elementi della Qasba, cittadelle fortificate tipiche del mediterraneo arabo. La struttura, affacciata Posta sulla Costa Blanca spagnola, evoca anche le linee pulite e l’astrazione geometrica dell’architettura costruttivista sovietica. Colpisce, a prima vista, il colore acceso, che passa dal rosso per gli esterni al blu, indaco e violetto per gli interni. Fuori, l’azzurro profondo dello sfondo oceanico e del cielo fanno da naturale contrasto nella tavolozza dei colori.

Municipio di Säynätsalo di Alvar Aalto (Säynätsalo, Finlandia)

Opera tra le più significative dell’architetto Alvar Aalto, il municipio di Säynätsalo gode ​​di una posizione tutta sua nella storia dell’architettura moderna. Comprende molte funzioni: amministrazione municipale (fino al 1993), biblioteca, spazi residenziali, locali commerciali e camere per gli ospiti. Su Airbnb è possibile affittare due appartamento compresi all’interno della struttura dove è possibile ammirare i dettagli e gli arredi progettati su misura da Aalto.

Bosco Verticale di Stefano Boeri (Milano)

Con più di 20.000 piante e arbusti, il Bosco Verticale di Stefano Boeri è una sfida alla biodiversità urbana. All’interno del grattacielo, premiato come il più bello ed innovativo del mondo, è disponibile un lussuoso appartamento circondato da alberi e piante. D’estate, la vegetazione filtra la luce e il calore, mentre d’inverno lo rilascia. L’elegante e spazioso soggiorno e camera da letto si affacciano sul parco e sulle terrazze del Bosco Verticale con vetrate a tutta altezza.

Fishman – Kurokawa House di Craig Steely (Pāhoa, Hawaii)

Nelle isole Hawaii, immersa nel verde e con una struttura interna in legno, la Kurokawa House è stata progettata dallo studio Craig Steely Architecture. Una delle sue particolarità? Si trova in una kipuka, parola hawaiana usata per definire una striscia di vegetazione risparmiata da un’eruzione vulcanica. Kurokawa House è un elegante santuario, un luogo dove riposare e riflettere, un luogo da raccogliere per occasioni speciali.

Approfondimenti:

A Londra sta spopolando un altro tipo di soggiorno in affitto. Leggi Vacanze nell’arte, gli Art Apartments di Londra