fbpx
19 Settembre 2019
Ville&Casali
Storie

Il Molino di Grace: il Chianti Classico fa in tre

Il Molino di Grace è una cantina della Toscana, situata in un angolo del Chianti dalla bellezza irresistibile. Frank Grace, che del mondo vinicolo conosce bene paradisi come Bordeaux e la Napa Valley, si è innamorato di questa piccola tenuta nei pressi della Conca d’Oro di Panzano, sviluppata attorno a un vecchio mulino e un suggestivo casolare. Nasceva così, nel 1998, Il Molino di Grace in un decennio ha scalato l’Olimpo vitivinicolo grazie alla passione del suo proprietario, ma anche all’abilità manageriale di Gerhard Hirmer e alle rinomata bravura dell’enologo Franco Bernabei.

[nggallery id=173 rel=lightbox]

Oggi, l’azienda Il Molino di Grace è cresciuta fino ai 44 ettari (di cui 25 a Chianti Classico) per una tiratura di circa 200.000 bottiglie, frutto di un ciclo produttivo che rasenta il maniacale, dalla conduzione dei vigneti fino all’affinamento in legno. Al vertice della gamma si colloca il prezioso Gratius (9.000 bottiglie), frutto di un vigneto di sangiovese di oltre 70 anni, ma la tipica varietà toscana si esprime su alti livelli anche con i tre Chianti Classico mentre, chi ha gusti più moderni, troverà molta soddisfazione nel Volano, a prevalenza di merlot.

Altre letture consigliate

Una cucina in campagna

Paola Pianzola

Un fascio di luce in Gallura

Loredana Ficicchia

La vigna di Leonardo rivive nel Montalbano

Loredana Ficicchia