Montalcino e il suo Brunello

di Redazione Ville&Casali

A Montalcino, in un angolo di quello che una volta era conosciuto col nome di Granducato di Toscana, c’è la zona dei produttori del Brunello di Montalcino. Ventiquattromila ettari di vigne che si snodano in un incantevole susseguirsi di geometrie cromatiche, intercalate da pascoli, immensi campi di girasoli, oliveti e boschi fitti di verdi intensi lecci. Il territorio sembra quasi un cerchio nel quale il tempo ha disegnato le aziende vinicole di Montalcino, tutte magnificamente inserite nella bellezza del paesaggio, e tutte disponibili all’opportunità di piacevoli itinerari enoturistici.

Abbiamo scelto quattro cantine di Montalcino, alcune emergenti, altre storiche; cantine perfettamente attrezzate, custodi dei segreti dell’antica tradizione del Brunello di Montalcino, primo vino italiano ad ottenere il pregiato marchio D.O.C.G (denominazione di origine controllata e garantita) e poco dopo quello D.O.C (denominazione di origine controllata), che si accompagna bene con carni rosse, cacciagione, arrosti, ottimo con formaggi come il parmigiano-Reggiano e il pecorino toscano.

Poco lontano dal borgo medievale di Trequanda, la fattoria di Donatella Cinelli Colombini è forte di una tradizione di famiglia e di un team tutto al femminile. La Tinaia Del Vento è immersa nei vigneti del Casato Prime Donne e coniuga natura e tecnologia. E’ aperta su tre lati per ossigenare naturalmente il mosto durante la vinificazione come nelle antiche cantine dove, soffitti molto alti e porte grandi assicuravano un completo ricambio d’aria. La giovane e dinamica enologa Barbara Magnani, responsabile delle cantine dal 2000, sta sviluppando un progetto legato al valore autoctono della vinificazione: “Un lievito selezionato direttamente dalle uve dei nostri vigneti e una cantina che agevoli il suo sviluppo e il pieno rapporto che il lievito e l’uva devono avere con il territorio. Le nostre sperimentazioni vanno avanti ad ogni vendemmia e il progetto prevede di arrivare a vinificare tutto il Sangiovese con lieviti autoctoni, completa espressione di un territorio ricchissimo”.

Poco oltre, nel quadrante nord-occidentale di Montalcino, ad una altezza di 450 metri si staglia contro il cielo il Castello Romitorio, con mura imponenti e una intrinseca vocazione per l’arte. E’ il podere del maestro Sandro Chia che, coniugando l’interesse per il vino di qualità con quello per l’arte, ha attuato un progetto che li riunisse in un’unica situazione. Il castello, acquistato nel 1984, è stato oggetto di molti restauri, mentre la tenuta si è sviluppata attraverso l’impianto di ottimi vigneti. “Creo vini con la stessa passione con la quale dipingo. Si tratta di una sorta di devozione, di un sacrificio che apporta i massimi risultati”, afferma Chia. Con la vendemmia del 2006 il castello Romitorio ha battezzato la nuova cantina dell’azienda, un gioiello di 3000 mq, fornito di tutte le innovazioni tecnologiche, impreziosito da opere dell’artista.

[nggallery id=160 rel=200]

Spostandoci più a sud di Montalcino si arriva alla tenuta di Villa a Tolli, un antico Borgo di origini etrusche di alto valore storico, architettonico e paesaggistico. Tollee’ è una parola che in etrusco significa luogo elevato. Risalente al 1200, è situato sull’antica strada romana che dalla Toscana del nord conduceva all’Abbazia di Sant’Antimo, per poi proseguire per Saturnia. Il cuore dell’azienda, circondato da vigneti e oliveti, si snoda tra bellissimi boschi di querce, lecci e pinete con antichi sentieri per passeggiare a piedi o in mountain bike. Il borgo è mirabile esempio di architettura rurale, spontanea e comprende antiche case coloniche (adibite ad agriturismo), stalle, cantinette e vecchi fienili. Qui si produce il Brunello di Montalcino, il Rosso, e un ottimo olio in quantità limitata.

Di stampo diverso è l’azienda agricola di Castiglion del Bosco, dominata dalle vestigia di un castello edificato alla fine del XII secolo. La tenuta si sviluppa su 1.800 ettari di bosco, prati, vigne e uliveti, e con i suoi 50 ettari di vigneto è tra le più grandi aziende produttrici di Brunello. Il progetto enologico di Castiglion del Bosco è seguito dall’enologa Cecilia Leoneschi, che fin dal 2003 partecipa al progetto di costruzione della nuova cantina della tenuta (quasi 3.700 mq), nella quale viene prodotto il rinomato Brunello Campo del Drago, un vino armonioso nel quale spiccano note tostate, tipiche dell’utilizzo di barrique, con una struttura ampia caratteristica del sangiovese coltivato dall’azienda. Frutto di una terra selvaggia e di un equilibrio naturale fuori dal comune, questo vino nobile ed energico continua a riscuotere successi in tutto il mondo e attrarre grandi capitali sollecitando nuove sfide imprenditoriali.

Da non perdere a Montalcino

Fattoria del Colle, agriturismo, loc. Il Colle, Trequanda, tel +39 0577.662108 fax; +39 0577.662202; info@cinellicolombini.it
Il Casato Prime Donne, loc. Podere Casato 17, Montalcino, www.cinellicolombini.it; casato@cinellicolombini.it
Borgo Villa a Tolli, Località Villa a Tolli, 60 Montalcino, tel/fax +39 0577.848498 339 2325727, www.villaatolli.it; welcome@villaatolli.it
Castello Romitorio, loc. Romitorio 279, Montalcino, tel +39 0577.847212 www.castelloromitorio.com; info@castelloromitorio.com
Castiglion Del Bosco, tel. +39 0577.1913125 www.castigliondelbosco.com; reservation@castigliondelbosco.com
Ristorante Poggio Antico Loc. I Poggi, Montalcino, tel. 0577.849200; Ristorante Boccon Di Vino Montalcino, tel 0577.848233

Arte e Cultura a Montalcino

La possente rocca trecentesca, costruita dai senesi, domina Montalcino e fu teatro dell’ultimo scontro tra i senesi e le truppe imperiali di Carlo V. Oggi è divenuta un’enoteca, dove si possono degustare pregiati vini con gli ossi di morto, il dolce tipico montalcinese ideale da attingere nel Moscatello. Caratteristici gli stretti vicoli, tra piccole botteghe artigiane, bar-caffè e negozi di prodotti tipici locali. Meritano una visita il Palazzo Comunale romanico-gotico, il Palazzo Vescovile che ospita il Museo Diocesano, il Museo Civico e il Museo Archeologico e le Chiese di Sant’Egidio e San Francesco.

Da vedere è anche la grande Abbazia di Sant’Antimo, posta poco fuori dal paese in una vallata, tipico esempio di architettura romanica, dove le varie funzioni vengono celebrate con canti gregoriani. Fu fondata da Carlo Magno nel 781, costruita in travertino, con le decorazioni architettoniche in onice (numerose sono in zona le cave di onice e alabastro). L’inventore del Brunello di Montalcino fu Ferruccio Biondi-Santi che, intorno alla metà dell’Ottocento, cominciò a produrre un vino a base di solo Sangiovese, abbandonando le altre uve. Ancora oggi, per la sua produzione, viene seguito un preciso e severo iter, che fissa i limiti di resa ad ettaro e il periodo di invecchiamento.

Testo e foto di Francesca Anichini e Betty Colombo

Vuoi scoprire tutto sul Brunello? Leggi tutti gli articoli di Cantine&Sapori dedicati al Brunello di Montalcino

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Ville&Casali su Instagram

@ville_e_casali
Ville&Casali

@ville_e_casali

Dal 1990 la prima rivista di arredamento, country living e immobili di prestigio
La villa che incanta in Costa Smeralda. La ristrutturazione della prima casa sulla collina del Pevero, realizzata dagli architetti Onali e Lesuisse, esalta il legame inscindibile con l'architettura locale e include elementi bioclimatici e tecnologici. Tutto nasce da un'intensa simbiosi con la natura. L'inconfondibile bellezza del paesaggio sardo, rurale e autentico, si fonde con l'architettura, diventandone parte integrante [...]
Leggi l'articolo sul numero di agosto 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @askerstudioportocervo

#costasmeralda #interiordesign #interiordecor #archilovers #villeecasali
La villa che incanta in Costa Smeralda. La ristrutturazione della prima casa sulla collina del Pevero, realizzata dagli architetti Onali e Lesuisse, esalta il legame inscindibile con l'architettura locale e include elementi bioclimatici e tecnologici. Tutto nasce da un'intensa simbiosi con la natura. L'inconfondibile bellezza del paesaggio sardo, rurale e autentico, si fonde con l'architettura, diventandone parte integrante [...] Leggi l'articolo sul numero di agosto 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @askerstudioportocervo #costasmeralda #interiordesign #interiordecor #archilovers #villeecasali
1 giorno fa
View on Instagram |
1/9
Una villa immersa nel giardino. “Le finestre per tetti Velux donano una straordinaria apertura e luminosità agli ambienti interni”, dice l’architetto Valeria Federighi di Wworks Designbuild. Un progetto vicino a Torino che prende spunto da un’emozione: il desiderio della proprietaria di portare nel giardino di questa nuova abitazione dalle linee minimali, un pezzo della propria infanzia. Uno spazio verde connesso fortemente con la casa, ricco di vegetazione [...]
Leggi l'articolo sul numero di agosto 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @veluxitalia 

#interiordesign #finestre #interiordecor #archilovers #villeecasali
Una villa immersa nel giardino. “Le finestre per tetti Velux donano una straordinaria apertura e luminosità agli ambienti interni”, dice l’architetto Valeria Federighi di Wworks Designbuild. Un progetto vicino a Torino che prende spunto da un’emozione: il desiderio della proprietaria di portare nel giardino di questa nuova abitazione dalle linee minimali, un pezzo della propria infanzia. Uno spazio verde connesso fortemente con la casa, ricco di vegetazione [...] Leggi l'articolo sul numero di agosto 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @veluxitalia #interiordesign #finestre #interiordecor #archilovers #villeecasali
3 giorni fa
View on Instagram |
2/9
La Gallura celebra i sessanta anni della Costa Smeralda. Un’estate da non perdere secondo lo scrittore Aldo Brigaglia, per il ricco calendario di eventi culturali e sportivi nella Sardegna nord orientale. “Con una riappropriazione del mare e delle spiagge, dopo due anni di divieti e restrizioni, il turismo riparte alla grande in Gallura grazie anche alla ricorrenza dei 60 anni del Consorzio Costa Smeralda” spiega a Ville&Casali Aldo Brigaglia, classe 1940, autore de “La Sardegna svelata”[...]
Leggi l'articolo sul numero di agosto 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Foto: progetto di @fabio_mazzeo_architects 

#gallura #costasmeralda #sardegna #italy #countryliving
La Gallura celebra i sessanta anni della Costa Smeralda. Un’estate da non perdere secondo lo scrittore Aldo Brigaglia, per il ricco calendario di eventi culturali e sportivi nella Sardegna nord orientale. “Con una riappropriazione del mare e delle spiagge, dopo due anni di divieti e restrizioni, il turismo riparte alla grande in Gallura grazie anche alla ricorrenza dei 60 anni del Consorzio Costa Smeralda” spiega a Ville&Casali Aldo Brigaglia, classe 1940, autore de “La Sardegna svelata”[...] Leggi l'articolo sul numero di agosto 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Foto: progetto di @fabio_mazzeo_architects #gallura #costasmeralda #sardegna #italy #countryliving
5 giorni fa
View on Instagram |
3/9
Villa Zambelli si trova su di un bricco in Località Vallera di Cunico, nella provincia di Asti, circondata da circa 15.000 metri quadrati di parco con piante secolari, dei quali 4.500 a vigneto. È stata costruita nella seconda metà dell'ottocento dagli Zambelli, a quei tempi facoltosi esponenti della borghesia torinese.
Nel corso degli anni sono state trovate documentazioni della visita e pernottamento in villa di Re Vittorio Emanuele III° di Savoia. L’abitazione rappresenta la tipica villa storica signorile, con soffitti affrescati e decorazioni esterne in facciata [...]

Agenzia: @engelvoelkers_asti_monferrato 

Guarda l'annuncio sul nostro sito (Link in bio)

#realestateinvestor #realestateinvesting #immobiliare #mercatoimmobiliare #retopbrand
Villa Zambelli si trova su di un bricco in Località Vallera di Cunico, nella provincia di Asti, circondata da circa 15.000 metri quadrati di parco con piante secolari, dei quali 4.500 a vigneto. È stata costruita nella seconda metà dell'ottocento dagli Zambelli, a quei tempi facoltosi esponenti della borghesia torinese. Nel corso degli anni sono state trovate documentazioni della visita e pernottamento in villa di Re Vittorio Emanuele III° di Savoia. L’abitazione rappresenta la tipica villa storica signorile, con soffitti affrescati e decorazioni esterne in facciata [...] Agenzia: @engelvoelkers_asti_monferrato Guarda l'annuncio sul nostro sito (Link in bio) #realestateinvestor #realestateinvesting #immobiliare #mercatoimmobiliare #retopbrand
6 giorni fa
View on Instagram |
4/9
Arredare con il colore del sole. Una scelta attuale, positiva e brillante che, se ben calibrata, può dare vita in casa ad accoglienti soluzioni d’arredo. “Il giallo illumina e ravviva gli ambienti, ma è il contesto cromatico a renderlo più caldo ed eccitante o più freddo e tranquillizzante. Nuances vivaci e calde, abbinate a toni freschi e poco saturi creano ambienti allegri e accoglienti. La gamma del giallo garantisce la massima visibilità in spazi poco illuminati. Ma se il giallo puro è su sfondo bianco perde leggibilità [...]
Leggi l'articolo sul numero di agosto 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Foto: divano Marenco di @arflex_official 

#interiordesign #interiordetails #arredarecasa #arredo #villeecasali
Arredare con il colore del sole. Una scelta attuale, positiva e brillante che, se ben calibrata, può dare vita in casa ad accoglienti soluzioni d’arredo. “Il giallo illumina e ravviva gli ambienti, ma è il contesto cromatico a renderlo più caldo ed eccitante o più freddo e tranquillizzante. Nuances vivaci e calde, abbinate a toni freschi e poco saturi creano ambienti allegri e accoglienti. La gamma del giallo garantisce la massima visibilità in spazi poco illuminati. Ma se il giallo puro è su sfondo bianco perde leggibilità [...] Leggi l'articolo sul numero di agosto 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Foto: divano Marenco di @arflex_official #interiordesign #interiordetails #arredarecasa #arredo #villeecasali
6 giorni fa
View on Instagram |
5/9
Un attico con piscina domina la capitale. Ristrutturato dall’architetto Clemente Busiri Vici si distingue per le soluzioni architettoniche e per il linguaggio moderno dell’arredamento. “L’idea di costruire un orto verticale”, spiega l’architetto romano Clemente Busiri Vici, “mi è venuta dal ricordo di un viaggio a Malaga in Spagna, dove un’intera parete di un ristorante era stata destinata alla coltivazione di erbe per dare sapore alle pietanze”. È questo il regalo personale che ha voluto fare ai proprietari di un attico a Roma, visto il loro amore per la natura e il verde [...]
Leggi l'articolo sul numero di agosto 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

#archilovers #interiordesign #ortoverticale #architettura #villeecasali
Un attico con piscina domina la capitale. Ristrutturato dall’architetto Clemente Busiri Vici si distingue per le soluzioni architettoniche e per il linguaggio moderno dell’arredamento. “L’idea di costruire un orto verticale”, spiega l’architetto romano Clemente Busiri Vici, “mi è venuta dal ricordo di un viaggio a Malaga in Spagna, dove un’intera parete di un ristorante era stata destinata alla coltivazione di erbe per dare sapore alle pietanze”. È questo il regalo personale che ha voluto fare ai proprietari di un attico a Roma, visto il loro amore per la natura e il verde [...] Leggi l'articolo sul numero di agosto 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) #archilovers #interiordesign #ortoverticale #architettura #villeecasali
1 settimana fa
View on Instagram |
6/9
La magia dei pinnacoli. Nella Valle d’Itria, i trulli raccontano storie antiche che si confondono tra uliveti a perdita d’occhio, borghi dal bianco accecante e dolce aria di mare. In pieno agro di Ostuni, tra ulivi secolari, allegre pale di fichi d’India e la macchia mediterranea che con il suo profumo rende l’aria inebriante, un complesso di trulli conserva intatto il suo fascino millenario [...]
Leggi l'articolo sul nostro sito (Link in bio)

Con @puntocasaimmobiliare 

#immobiliare #mercatoimmobiliare #trulli #valditria #topbrand
La magia dei pinnacoli. Nella Valle d’Itria, i trulli raccontano storie antiche che si confondono tra uliveti a perdita d’occhio, borghi dal bianco accecante e dolce aria di mare. In pieno agro di Ostuni, tra ulivi secolari, allegre pale di fichi d’India e la macchia mediterranea che con il suo profumo rende l’aria inebriante, un complesso di trulli conserva intatto il suo fascino millenario [...] Leggi l'articolo sul nostro sito (Link in bio) Con @puntocasaimmobiliare #immobiliare #mercatoimmobiliare #trulli #valditria #topbrand
1 settimana fa
View on Instagram |
7/9
Scopri il nuovo numero di Ville&Casali, in edicola e in digital edition. 
 
Guarda l'anteprima degli articoli di questo mese. 
Scopri di più su www.villeecasali.com 

#interiordesignmagazine #interiordecorating #homedesign #arredamentointerni #besthouses
Scopri il nuovo numero di Ville&Casali, in edicola e in digital edition.    Guarda l'anteprima degli articoli di questo mese.  Scopri di più su www.villeecasali.com  #interiordesignmagazine #interiordecorating #homedesign #arredamentointerni #besthouses
1 settimana fa
View on Instagram |
8/9
Architettura Versiliana. A Marina di Pietrasanta, in provincia di Lucca, la progettazione di una villa in dialogo con le dimore del luogo è un’interessante ricerca compositiva a metà fra passato e futuro. È nato dalla completa demolizione di un edificio preesistente degli anni ’60, in una area vincolata e di pregio di fronte al “Parco della Versiliana” ex proprietà di D’Annunzio, il progetto architettonico di questa dimora affidato all’architetto Jacopo Muzio [...]
Puoi trovare i contatti e ulteriori informazioni sul nostro sito (Link in bio)

Con  @jacopo_muzio

#interiordecor #interiordesign #archilovers #architettura #villeecasali
Architettura Versiliana. A Marina di Pietrasanta, in provincia di Lucca, la progettazione di una villa in dialogo con le dimore del luogo è un’interessante ricerca compositiva a metà fra passato e futuro. È nato dalla completa demolizione di un edificio preesistente degli anni ’60, in una area vincolata e di pregio di fronte al “Parco della Versiliana” ex proprietà di D’Annunzio, il progetto architettonico di questa dimora affidato all’architetto Jacopo Muzio [...] Puoi trovare i contatti e ulteriori informazioni sul nostro sito (Link in bio) Con @jacopo_muzio #interiordecor #interiordesign #archilovers #architettura #villeecasali
1 settimana fa
View on Instagram |
9/9