Montalcino e il suo Brunello

di Redazione Ville&Casali

A Montalcino, in un angolo di quello che una volta era conosciuto col nome di Granducato di Toscana, c’è la zona dei produttori del Brunello di Montalcino. Ventiquattromila ettari di vigne che si snodano in un incantevole susseguirsi di geometrie cromatiche, intercalate da pascoli, immensi campi di girasoli, oliveti e boschi fitti di verdi intensi lecci. Il territorio sembra quasi un cerchio nel quale il tempo ha disegnato le aziende vinicole di Montalcino, tutte magnificamente inserite nella bellezza del paesaggio, e tutte disponibili all’opportunità di piacevoli itinerari enoturistici.

Abbiamo scelto quattro cantine di Montalcino, alcune emergenti, altre storiche; cantine perfettamente attrezzate, custodi dei segreti dell’antica tradizione del Brunello di Montalcino, primo vino italiano ad ottenere il pregiato marchio D.O.C.G (denominazione di origine controllata e garantita) e poco dopo quello D.O.C (denominazione di origine controllata), che si accompagna bene con carni rosse, cacciagione, arrosti, ottimo con formaggi come il parmigiano-Reggiano e il pecorino toscano.

Poco lontano dal borgo medievale di Trequanda, la fattoria di Donatella Cinelli Colombini è forte di una tradizione di famiglia e di un team tutto al femminile. La Tinaia Del Vento è immersa nei vigneti del Casato Prime Donne e coniuga natura e tecnologia. E’ aperta su tre lati per ossigenare naturalmente il mosto durante la vinificazione come nelle antiche cantine dove, soffitti molto alti e porte grandi assicuravano un completo ricambio d’aria. La giovane e dinamica enologa Barbara Magnani, responsabile delle cantine dal 2000, sta sviluppando un progetto legato al valore autoctono della vinificazione: “Un lievito selezionato direttamente dalle uve dei nostri vigneti e una cantina che agevoli il suo sviluppo e il pieno rapporto che il lievito e l’uva devono avere con il territorio. Le nostre sperimentazioni vanno avanti ad ogni vendemmia e il progetto prevede di arrivare a vinificare tutto il Sangiovese con lieviti autoctoni, completa espressione di un territorio ricchissimo”.

Poco oltre, nel quadrante nord-occidentale di Montalcino, ad una altezza di 450 metri si staglia contro il cielo il Castello Romitorio, con mura imponenti e una intrinseca vocazione per l’arte. E’ il podere del maestro Sandro Chia che, coniugando l’interesse per il vino di qualità con quello per l’arte, ha attuato un progetto che li riunisse in un’unica situazione. Il castello, acquistato nel 1984, è stato oggetto di molti restauri, mentre la tenuta si è sviluppata attraverso l’impianto di ottimi vigneti. “Creo vini con la stessa passione con la quale dipingo. Si tratta di una sorta di devozione, di un sacrificio che apporta i massimi risultati”, afferma Chia. Con la vendemmia del 2006 il castello Romitorio ha battezzato la nuova cantina dell’azienda, un gioiello di 3000 mq, fornito di tutte le innovazioni tecnologiche, impreziosito da opere dell’artista.

[nggallery id=160 rel=200]

Spostandoci più a sud di Montalcino si arriva alla tenuta di Villa a Tolli, un antico Borgo di origini etrusche di alto valore storico, architettonico e paesaggistico. Tollee’ è una parola che in etrusco significa luogo elevato. Risalente al 1200, è situato sull’antica strada romana che dalla Toscana del nord conduceva all’Abbazia di Sant’Antimo, per poi proseguire per Saturnia. Il cuore dell’azienda, circondato da vigneti e oliveti, si snoda tra bellissimi boschi di querce, lecci e pinete con antichi sentieri per passeggiare a piedi o in mountain bike. Il borgo è mirabile esempio di architettura rurale, spontanea e comprende antiche case coloniche (adibite ad agriturismo), stalle, cantinette e vecchi fienili. Qui si produce il Brunello di Montalcino, il Rosso, e un ottimo olio in quantità limitata.

Di stampo diverso è l’azienda agricola di Castiglion del Bosco, dominata dalle vestigia di un castello edificato alla fine del XII secolo. La tenuta si sviluppa su 1.800 ettari di bosco, prati, vigne e uliveti, e con i suoi 50 ettari di vigneto è tra le più grandi aziende produttrici di Brunello. Il progetto enologico di Castiglion del Bosco è seguito dall’enologa Cecilia Leoneschi, che fin dal 2003 partecipa al progetto di costruzione della nuova cantina della tenuta (quasi 3.700 mq), nella quale viene prodotto il rinomato Brunello Campo del Drago, un vino armonioso nel quale spiccano note tostate, tipiche dell’utilizzo di barrique, con una struttura ampia caratteristica del sangiovese coltivato dall’azienda. Frutto di una terra selvaggia e di un equilibrio naturale fuori dal comune, questo vino nobile ed energico continua a riscuotere successi in tutto il mondo e attrarre grandi capitali sollecitando nuove sfide imprenditoriali.

Da non perdere a Montalcino

Fattoria del Colle, agriturismo, loc. Il Colle, Trequanda, tel +39 0577.662108 fax; +39 0577.662202; info@cinellicolombini.it
Il Casato Prime Donne, loc. Podere Casato 17, Montalcino, www.cinellicolombini.it; casato@cinellicolombini.it
Borgo Villa a Tolli, Località Villa a Tolli, 60 Montalcino, tel/fax +39 0577.848498 339 2325727, www.villaatolli.it; welcome@villaatolli.it
Castello Romitorio, loc. Romitorio 279, Montalcino, tel +39 0577.847212 www.castelloromitorio.com; info@castelloromitorio.com
Castiglion Del Bosco, tel. +39 0577.1913125 www.castigliondelbosco.com; reservation@castigliondelbosco.com
Ristorante Poggio Antico Loc. I Poggi, Montalcino, tel. 0577.849200; Ristorante Boccon Di Vino Montalcino, tel 0577.848233

Arte e Cultura a Montalcino

La possente rocca trecentesca, costruita dai senesi, domina Montalcino e fu teatro dell’ultimo scontro tra i senesi e le truppe imperiali di Carlo V. Oggi è divenuta un’enoteca, dove si possono degustare pregiati vini con gli ossi di morto, il dolce tipico montalcinese ideale da attingere nel Moscatello. Caratteristici gli stretti vicoli, tra piccole botteghe artigiane, bar-caffè e negozi di prodotti tipici locali. Meritano una visita il Palazzo Comunale romanico-gotico, il Palazzo Vescovile che ospita il Museo Diocesano, il Museo Civico e il Museo Archeologico e le Chiese di Sant’Egidio e San Francesco.

Da vedere è anche la grande Abbazia di Sant’Antimo, posta poco fuori dal paese in una vallata, tipico esempio di architettura romanica, dove le varie funzioni vengono celebrate con canti gregoriani. Fu fondata da Carlo Magno nel 781, costruita in travertino, con le decorazioni architettoniche in onice (numerose sono in zona le cave di onice e alabastro). L’inventore del Brunello di Montalcino fu Ferruccio Biondi-Santi che, intorno alla metà dell’Ottocento, cominciò a produrre un vino a base di solo Sangiovese, abbandonando le altre uve. Ancora oggi, per la sua produzione, viene seguito un preciso e severo iter, che fissa i limiti di resa ad ettaro e il periodo di invecchiamento.

Testo e foto di Francesca Anichini e Betty Colombo

Vuoi scoprire tutto sul Brunello? Leggi tutti gli articoli di Cantine&Sapori dedicati al Brunello di Montalcino

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Ville&Casali su Instagram

@villeecasali_magazine
Ville&Casali

@villeecasali_magazine

Dal 1990 la prima rivista di arredamento, country living e immobili di prestigio
La casa fuori città dialoga con la natura. È questo il titolo dell’incontro organizzato da Ville&Casali ai Café della Stampa di Cersaie 2022 per animare la discussione sul tema della sostenibilità.

Filo conduttore dell’edizione 2022 di Cersaie e, come è naturale che sia per i nostri lettori, un’esigenza imprescindibile nella progettazione architettonica, la sostenibilità guiderà anche il dialogo del talk di Ville&Casali nei Café della Stampa 2022. Il rispetto dell’ambiente e del territorio saranno al centro del dibattito tra la redazione e gli architetti Joseph Di Pasquale e Edoardo Milesi [...]

Scopri sul nostro sito come partecipare all'evento (Link in bio)

Con @cersaie 

#cersaie #cersaie2022 #architettura #design #villeecasali
La casa fuori città dialoga con la natura. È questo il titolo dell’incontro organizzato da Ville&Casali ai Café della Stampa di Cersaie 2022 per animare la discussione sul tema della sostenibilità. Filo conduttore dell’edizione 2022 di Cersaie e, come è naturale che sia per i nostri lettori, un’esigenza imprescindibile nella progettazione architettonica, la sostenibilità guiderà anche il dialogo del talk di Ville&Casali nei Café della Stampa 2022. Il rispetto dell’ambiente e del territorio saranno al centro del dibattito tra la redazione e gli architetti Joseph Di Pasquale e Edoardo Milesi [...] Scopri sul nostro sito come partecipare all'evento (Link in bio) Con @cersaie #cersaie #cersaie2022 #architettura #design #villeecasali
2 mesi fa
View on Instagram |
1/9
Una casa classica dialoga con il Tevere. L'architetto Mariella Paciolla ha ristrutturato un appartamento nel centro storico di Roma conservando i soffitti alti e i motivi decorativi delle pareti, senza rinunciare ad arredi contemporanei. “Gli ambienti della zona giorno sono senza dubbio i preferiti dai proprietari - racconta a Ville&Casali l'architetto Mariella Paciolla - La luce e la splendida vista della Passeggiata di Ripetta con i platani, che in tutta Roma segnano il percorso del fiume Tevere, aggiungono ancor più romanità agli spazi [...]
Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @mariellapaciolla.architetto 

#architettura #archilovers #interordesign #interiodecor #villeecasali
Una casa classica dialoga con il Tevere. L'architetto Mariella Paciolla ha ristrutturato un appartamento nel centro storico di Roma conservando i soffitti alti e i motivi decorativi delle pareti, senza rinunciare ad arredi contemporanei. “Gli ambienti della zona giorno sono senza dubbio i preferiti dai proprietari - racconta a Ville&Casali l'architetto Mariella Paciolla - La luce e la splendida vista della Passeggiata di Ripetta con i platani, che in tutta Roma segnano il percorso del fiume Tevere, aggiungono ancor più romanità agli spazi [...] Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @mariellapaciolla.architetto #architettura #archilovers #interordesign #interiodecor #villeecasali
2 mesi fa
View on Instagram |
2/9
Journey, la nuova collezione di piastrelle @ceramichepiemme, si ispira alla natura del Nord Europa e ne riproduce le suggestioni cromatiche e materiche grazie alla tecnologia di stampa Synchro Digit Piemme, che ricrea sulle piastrelle increspature, rilievi e tutti i possibili effetti tridimensionali e tattili della pietra in perfetto sincrono con la decorazione digitale. 

Un processo che trasforma la ceramica in un nuovo materiale praticamente indistinguibile dall’originale; la nuova finitura Silk crea una sensazione tattile extra-morbida, setosa, ottenuta con una speciale lappatura in profondità che elimina ogni rugosità superficiale. 

Scopri di più sul nostro sito (Link in bio)

#CeramichePiemme #Journey #ceramica #interiodesign #topbrand
Journey, la nuova collezione di piastrelle @ceramichepiemme, si ispira alla natura del Nord Europa e ne riproduce le suggestioni cromatiche e materiche grazie alla tecnologia di stampa Synchro Digit Piemme, che ricrea sulle piastrelle increspature, rilievi e tutti i possibili effetti tridimensionali e tattili della pietra in perfetto sincrono con la decorazione digitale. Un processo che trasforma la ceramica in un nuovo materiale praticamente indistinguibile dall’originale; la nuova finitura Silk crea una sensazione tattile extra-morbida, setosa, ottenuta con una speciale lappatura in profondità che elimina ogni rugosità superficiale. Scopri di più sul nostro sito (Link in bio) #CeramichePiemme #Journey #ceramica #interiodesign #topbrand
2 mesi fa
View on Instagram |
3/9
Sottotetto vista cielo. La trasformazione della vecchia soffitta di un palazzo storico. Dal sogno all’idea, fino alla realizzazione di un luogo unico che fosse insieme aperto, intimo e personale. In una cittadina tra le colline vicino al Lago Maggiore il progetto per la riconversione di un sottotetto è stato il sogno realizzato di una giovane committenza che, proprio in quel sottotetto, aveva individuato un possibile spazio in cui vivere [...]
Puoi trovare i contatti e ulteriori informazioni sul nostro sito (Link in bio)

#architettura #archilovers #interiordesign #interiordecor #villeecasali
Sottotetto vista cielo. La trasformazione della vecchia soffitta di un palazzo storico. Dal sogno all’idea, fino alla realizzazione di un luogo unico che fosse insieme aperto, intimo e personale. In una cittadina tra le colline vicino al Lago Maggiore il progetto per la riconversione di un sottotetto è stato il sogno realizzato di una giovane committenza che, proprio in quel sottotetto, aveva individuato un possibile spazio in cui vivere [...] Puoi trovare i contatti e ulteriori informazioni sul nostro sito (Link in bio) #architettura #archilovers #interiordesign #interiordecor #villeecasali
2 mesi fa
View on Instagram |
4/9
Un divano moderno e versatile, che esprime il risultato di una ricerca originale sulle potenzialità formali dell’arredo e crea delle proposte in perfetta sintonia con i nuovi stili di vita: è Oasi, progettato da Maurizio Manzoni per @cantori_spa, azienda marchigiana che mantiene una preziosa matrice artigianale.

Si tratta di un sistema che si compone di diversi elementi, molto versatili, in grado di integrarsi in qualsiasi contesto stilistico e di creare diverse configurazioni multifunzionali, dal classico elemento angolare, fino alla chaise longue ergonomica, o al pouf.

Scopri di più sul nostro sito (Link in bio)

#cantori #oasi #interiordesign #divano #topbrand
Un divano moderno e versatile, che esprime il risultato di una ricerca originale sulle potenzialità formali dell’arredo e crea delle proposte in perfetta sintonia con i nuovi stili di vita: è Oasi, progettato da Maurizio Manzoni per @cantori_spa, azienda marchigiana che mantiene una preziosa matrice artigianale. Si tratta di un sistema che si compone di diversi elementi, molto versatili, in grado di integrarsi in qualsiasi contesto stilistico e di creare diverse configurazioni multifunzionali, dal classico elemento angolare, fino alla chaise longue ergonomica, o al pouf. Scopri di più sul nostro sito (Link in bio) #cantori #oasi #interiordesign #divano #topbrand
2 mesi fa
View on Instagram |
5/9
Il casale ideale deve avere terreno e vista mare. Capalbio continua a essere molto ambita e Pescia Fiorentina è l’alternativa. Gli investitori cercano tenute esclusive con la massima privacy. C’è la campagna, il mare, l’arte, le grandi città a pochi chilometri, e la gente che conta. È per questo che Capalbio negli anni è stata scelta come buen retiro da tanti che si conoscono e si ritrovano qui nei week end e in estate [...]
Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @carratelliluxuryhomes, @antonio_zizi_capalbio, @evcastiglionedellapescaia, @terredisacra 

#mercatoimmobiliare #realestate #capalbio #realestateinvesting #toscana #retopbrand
Il casale ideale deve avere terreno e vista mare. Capalbio continua a essere molto ambita e Pescia Fiorentina è l’alternativa. Gli investitori cercano tenute esclusive con la massima privacy. C’è la campagna, il mare, l’arte, le grandi città a pochi chilometri, e la gente che conta. È per questo che Capalbio negli anni è stata scelta come buen retiro da tanti che si conoscono e si ritrovano qui nei week end e in estate [...] Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @carratelliluxuryhomes, @antonio_zizi_capalbio, @evcastiglionedellapescaia, @terredisacra #mercatoimmobiliare #realestate #capalbio #realestateinvesting #toscana #retopbrand
2 mesi fa
View on Instagram |
6/9
Un angolo di paradiso in un orto giardino. Una scenografia di forte impatto realizzata da un giovane imprenditore sulle colline della Tuscia per ricordare il padre. “Un insolito orto-giardino dove i percorsi, impreziositi da sculture in pietra e da diverse varietà di piante e cespugli, creano un angolo di paradiso dove rifugiarsi circondati da fiori e ricordi “. Inizia così il racconto di Luca, un giovane imprenditore che, tra le verdi colline della Tuscia, su un terreno coltivato per anni dal padre[...]
Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

#gardendesign #gardendecor #progettogiardino #outdoordesign #villeecasali
Un angolo di paradiso in un orto giardino. Una scenografia di forte impatto realizzata da un giovane imprenditore sulle colline della Tuscia per ricordare il padre. “Un insolito orto-giardino dove i percorsi, impreziositi da sculture in pietra e da diverse varietà di piante e cespugli, creano un angolo di paradiso dove rifugiarsi circondati da fiori e ricordi “. Inizia così il racconto di Luca, un giovane imprenditore che, tra le verdi colline della Tuscia, su un terreno coltivato per anni dal padre[...] Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) #gardendesign #gardendecor #progettogiardino #outdoordesign #villeecasali
2 mesi fa
View on Instagram |
7/9
Squadrato, coloratissimo e capiente: il lavabo in ceramica Camaleo di @colavene incarna un design capace di unire forma e funzionalità. Mimetico fin dal nome, il lavabo può essere montato a parete, su strutture metalliche nelle nuove finiture acciaio spazzolato e bronzo e mobili coordinati, con pratici cassetti. 

La ceramica colorata diventa uno strumento progettuale da usare in abbinamento a rivestimenti o con irriverenza, per rompere gli schemi e giocare sui contrasti tra ceramica, mobili e strutture da appoggio.

Scopri di più sul nostro sito (Link in bio)

#colavene #camaleo #interiordesign #designbagno #topbrand
Squadrato, coloratissimo e capiente: il lavabo in ceramica Camaleo di @colavene incarna un design capace di unire forma e funzionalità. Mimetico fin dal nome, il lavabo può essere montato a parete, su strutture metalliche nelle nuove finiture acciaio spazzolato e bronzo e mobili coordinati, con pratici cassetti. La ceramica colorata diventa uno strumento progettuale da usare in abbinamento a rivestimenti o con irriverenza, per rompere gli schemi e giocare sui contrasti tra ceramica, mobili e strutture da appoggio. Scopri di più sul nostro sito (Link in bio) #colavene #camaleo #interiordesign #designbagno #topbrand
2 mesi fa
View on Instagram |
8/9
Ville&Casali a “I Café della Stampa” di Cersaie 2022. Anche quest’anno Cersaie, Salone Internazionale della Ceramica nell’architettura, a Bologna dal 26 al 30 settembre, propone “I Café della Stampa”, conversazioni informali tra i direttori delle testate di settore più importanti ed esponenti di primo piano dell’architettura e del design per approfondire tematiche di attualità di design, architettura, wellness e urbanistica nell’ambito della ceramica e dell’arredobagno [...]
Scopri sul nostro sito come partecipare all'evento (Link in bio)

Con @cersaie 

#cersaie #cersaie2022 #architettura #design #villeecasali
Ville&Casali a “I Café della Stampa” di Cersaie 2022. Anche quest’anno Cersaie, Salone Internazionale della Ceramica nell’architettura, a Bologna dal 26 al 30 settembre, propone “I Café della Stampa”, conversazioni informali tra i direttori delle testate di settore più importanti ed esponenti di primo piano dell’architettura e del design per approfondire tematiche di attualità di design, architettura, wellness e urbanistica nell’ambito della ceramica e dell’arredobagno [...] Scopri sul nostro sito come partecipare all'evento (Link in bio) Con @cersaie #cersaie #cersaie2022 #architettura #design #villeecasali
2 mesi fa
View on Instagram |
9/9