La nuove biancheria per la camera da letto


Sempre più colore e una crescente ricerca di qualità accompagnano le ultime collezioni invernali di lenzuola. Un universo ampio e variegato fatto di fantasie e di tinte inedite che vede la biancheria per il letto sempre più protagonista dello spazio dedicato al riposo e non solo.

Alla base delle ultime proposte, pensate e create come delle vere e proprie collezioni moda (non a caso ne vengono realizzate almeno due all’anno), troviamo una grande attenzione alla praticità, che si traduce in materiali 100% naturali, sempre più performanti e pensati esattamente per questo uso. Cotone, raso e lino, sono ancora le componenti maggiormente utilizzate, oggi arricchite da nuove fibre appositamente create in laboratorio, o filate in maniera diversa rispetto al passato – così è per esempio per il finissimo percalle, tessitura di cotone che si caratterizza per la grande finezza data dall’alto numero di li per centimetro – in ogni caso concepite per offrire il massimo del comfort e regalare la migliore esperienza di riposo possibile.

Qualità e praticità al primo posto quindi, cui fa eco un’attenta ricerca stilistica che porta, collezione dopo collezione, verso una palette di tonalità sempre più ampia che, mantenuti i cari neutri come bianchi,  grigi e beige, si spinge verso ardite pennellate di blu, di rosa intenso e di viola, sviluppate con grande estro fra tinte unite e fantasie. Per la stagione in corso vincono i pattern naturali ( fiori e foglie su tutto) mentre per i colori a farla da padrone sono le calde sfumature del rosa perlato, del pavone e del blu balena, un’intensa punta di azzurro, di grande tendenza, contaminata dal grigio.

 

Di Claudia Schiera

© Riproduzione riservata