fbpx
22 Ottobre 2019
Ville&Casali
Letto matrimoniale
Arredare Interni

Letto matrimoniale: elegante e ricercato

L’elemento fondamentale intorno a cui organizzare e disporre mobili e complementi nella zona notte, è decisamente il letto matrimoniale, uno fra gli arredi più importanti, da acquistare con scrupolosa cura e su cui, se possibile, fare un investimento.

Che si tratti di un modello dalle linee ultra contemporanee o di un letto che segua stili e dettami più classici, è fondamentale che questo sia prima di ogni altra cosa: comodo, pratico e funzionale.

Ampio, confortevole e, nei modelli più recenti, anche ergonomico, per rispondere alle crescenti esigenze, bisogna sempre ricordare che è questo il nido del riposo e il centro del benessere.

Il mercato offre un’infinita varietà di modelli, una selezione davvero molto ampia che però può essere divisa, per linee generali, in due macro categorie: i letti con testiera e struttura portante e i modelli imbottiti.

I primi, disponibili sia con linee essenziali sia con ricchi e barocchi giochi estetici, sono spesso rialzati da terra e realizzati con materiali tradizionali come il metallo o il legno, nelle diverse essenze.

I secondi, gli imbottiti e i sommier, presentano invece rivestimenti di vario genere – dalla pelle al tessuto – spesso poggiati direttamente a terra, sono da considerarsi una tendenza degli ultimi anni.

In apertura ne potete vedere un esempio con il letto Adelaide della collezione Dolfi  di Andrea Fanfani. Caratterizzato da un’alta testata e da un morbido giroletto, con finitura bianco gesso in capitonné, è una   romantica divagazione ai più comuni letti imbottiti.

Ideati per conciliare il riposo, gli imbottiti, già dall’aspetto, perché estremamente morbidi e accoglienti nelle forme, possono, in alcuni casi, o su ordinazione, essere corredati da cassoni contenitore incorporati. Si tratta di utilissime zone di ricovero per coperte e biancheria sotto rete, facili da aprire e chiudere e davvero molto utili, soprattutto in camere e case dalle dimensioni ridotte.

Per quanto riguarda lo stile poi le combinazioni sono davvero infinite, si va dai modelli più classici, spesso dotati di testiere scultoree e importanti, alle soluzioni più semplici e lineari, senza dimenticare eccezioni davvero particolari come le “romantiche” strutture a baldacchino, tornate di grande moda, ma oggi rese meno impegnative grazie all’utilizzo di tessuti e materiali di nuova generazione che uniscono praticità e design.

Gli elementi per scegliere un letto matrimoniale

Qualità, comfort e ricerca estetica, quindi, gli elementi chiave per questo importante elemento d’arredo, da sempre oggetto di una grande sperimentazione estetica e funzionale e oggi più che mai attenzionato da aziende del settore, creativi e designer che amano particolarmente cimentarsi nella progettazione di modelli di vario genere.

Meno incline, rispetto ad altri arredi, a mode e tendenze, il letto è uno di quei pezzi che va acquistato pensando alla futuribilità e assecondando non soltanto l’estetica, ma anche le esigenze, siano esse di spazio, o funzionali.

Candidato a durare nel tempo non può prescindere dalle strutture di sostegno: reti, doghe e materassi, da valutare con molta attenzione e da scegliere, anche in questo caso, considerando esigenze personali, ergonomia e i diversi aspetti che gravitano intorno al corretto riposo.

Letto Urbino di Cantori con struttura e fasce in ferro è impreziosito da un pannello imbottito e trapuntato dal design particolare e ricercatamente minimal. Finitura in ottone spazzolato.

Linee sinuose, forme romantiche e strutture articolate caratterizzano il letto firmato Bertelè, una soluzione esclusiva, nata da un’attenta ricerca ebanista che infonde nuova vita al legno.

Il letto Arabesque di Brummel gioca con morbide linee di acciaio che si rincorrono creando un intaglio
di design sinuoso. Coordinato con cuscini, lenzuola e copriletto in cotone firmati, crea un ambiente ricco e accogliente.

Il letto Ruché disegnato da Inga Sempè per Ligne Roset ha una struttura semplice e sottile in faggio massello. Testata e giroletto sono rivestiti da una sorta di capitonné particolare costituito da una quadrettatura con cuciture interrotte.

Linee classiche e un elegante raso grigio caratterizzano il letto Boboli di Tosconova. Arricchito dai cuscini in raso e in velluto può essere, a piacimento, completato da comodini Classic nella stessa finitura.

Fa parte della nuova linea Children&Kids di Provasi il letto Lorenzo. Con la culla coordinata è parte di un concept nuovo dalle linee leggere e contemporanee. Forme morbide e colori delicati lo rendono perfetto e adattabile con qualsiasi tipo di ambiente.

 

 

 

A cura di CLAUDIA SCHIERA

© RIPRODUZIONE RISERVATA