Come scegliere i rivestimenti esterni per decorare la casa


Capita di frequente di soffermarsi sulle ristrutturazioni interne della casa o di ragionare sul nuovo design delle varie stanze dell’appartamento, mentre di rado si pensa che la casa ha un altro aspetto fondamentale che non andrebbe mai trascurato in quanto tutti possono notarlo: il rivestimento esterno. Che siano di un appartamento in centro città o di una villetta indipendente, tutti hanno pareti esterne da poter decorare e abbellire. Come in qualsiasi situazione, ognuno dovrà fare i conti con i propri gusti e ancor di più con le proprie tasche prima di iniziare i lavori, ma di sicuro le alternative non mancano!

Scegliere il rivestimento esterno

Dalle soluzioni totalmente naturali agli stili post-industial e minimali, rivestire gli esterni della vostra casa diventerà un esercizio di stile in cui potrete realizzare design innovativi e liberare la vostra creatività. La casa dice moltissimo di chi ci vive e anche per questo sarà importante mantenere una coerenza sia con gli interni che con il contesto in cui vivete per non attirare l’attenzione di vicini e passanti in maniera negativa.

I rivestimenti naturali per l’esterno

Non sempre economici, i rivestimenti naturali sono di sicuro una scelta che dona un aspetto rustico, ma raffinato al vostro spazio esterno. Tra questi, i principali sono tre:

  1. il legno. I listoni e le belle travi a vista non sono necessariamente esclusiva delle case di campagna, ma anzi, possono portare un tocco esotico nel pieno della città. Sono perfette sia nel loro colore originario che pitturate di bianco, in questo caso, inoltre, potrete sbizzarrivi con gli abbinamenti di colori per le decorazioni, scegliendo piante rampicanti e maioliche che richiamano i colori del Mediterraneo in estate e ornamenti dai toni più caldi per l’inverno;
  2. le piante rampicanti. Avete il pollice verde e un budget limitato? Un rivestimento più naturale di questo non lo troverete da nessuna parte! Vi basterà recarvi dal vostro vivaio di fiducia e farvi illustrare quali sono le piante rampicanti che creano delle vere e proprie siepi sul muro e il gioco è fatto! Un’idea green che non richiederà particolari spese o sforzi;
  3. la pietra. Uno dei rivestimenti per l’esterno più raffinati e allo stesso tempo dall’aspetto rurale che potrete scegliere per la vostra casa. Certo, c’è da precisare che la lavorazione del materiale e il montaggio non sono l’ideale se avete intenzione di risparmiare, ma è altrettanto sicuro che il risultato non vi deluderà. La scelta principale sarà sul genere di pietra che vorrete per il vostro outdoor, in quanto hanno differenti colorazioni a seconda dell’origine della materia, ognuna in grado di donare sensazioni e un’estetica differente.

Modernità per i rivestimenti esterni

Se siete degli appassionati di architettura e non perdete occasione per scoprire le ultime tendenze di design, allora probabilmente i rivestimenti moderni sono perfetti per lo stile che volete dare alla vostra casa. Nell’arco degli anni i materiali utilizzati per i rivestimenti hanno subito una rivalutazione proprio grazie a grandi nomi della progettazione di design e dell’architettura, i quali hanno iniziato a utilizzare il metallo, il ferro e l’acciaio per dare alle strutture che costruivano un aspetto innovativo e per assicurargli una resistenza maggiore. Preparatevi psicologicamente, perché se il minimal e il post industrial sono la vostra passione potreste impazzire nella scelta del rivestimento che fa per voi. Le texture, i disegni e le colorazioni sono così tante che potreste perdere mesi a vagliare alternative, ognuna con un particolare fascino.

L’idea di pareti dal design contemporaneo vi piace moltissimo, ma avete paura che il risultato possa essere pesante a livello ottico o che si distacchi dal contesto in maniera eccessiva? Nessun problema, scegliete una sola parete o una frazione di essa e rivestitela con la lega che più vi piace, basterà a donare un’immagine futuristica all’intero outdoor.

I rivestimenti artistici per le pareti dell’outdoor

Non è necessario stravolgere gli spazi esterni o preventivare lavori lunghi e costosi per ridare alla facciata della vostra casa un aspetto nuovo e fresco. Se non avete intenzione di chiamare squadre di operai e passare mesi tra fornitori e designer potrete comunque dare un tocco creativo alle pareti esterne. Piccole frazioni di pareti decorate con maioliche in grado di attrarre l’occhio di chi vi capiterà di fronte e che donerà alle pareti vivacità e fascino. Facilmente reperibili sul mercato, questa soluzione trasporterà la vostra mente verso qualche viaggio che avete già fatto o che sognate da tanto.  Lasciatevi ispirare dunque da:

  • mattonelle in ceramica rossa naturale con altorilievi artistici;
  • maioliche dai colori sgargianti e fantasie floreali;
  • cementine dalle texture geometriche e i colori tenui, ma caldi.

 

I vostri gusti in fatto di stile e la vostra voglia di novità faranno la differenza e se alla fine vedrete gente fermarsi con aria curiosa fuori dalla vostra porta, non preoccupatevi, vorrà dire che avete fatto un buon lavoro.

© Riproduzione riservata