18 ottobre 2018
Ville&Casali
Abruzzo Itinerari Lombardia Toscana

Una vacanza a cavallo: passeggiate in sella per un autunno nella natura

Avventurosa, romantica, rilassante ed ecosostenibile. Una vacanza a cavallo ha tutto ciò che si può chiedere a una fuga, anche solo per pochi giorni, nella natura. E l’autunno, col suo passo lento e i suoi colori, è la stagione perfetta per lunghe passeggiate in sella.
Forse il turismo equestre non è ancora tra le scelte più gettonate in Italia, ma la passione per il cavallo si sta comunque diffondendo negli ultimi anni. Complice anche la sempre più ampia offerta di agriturismi e resort rurali, sono ormai molte le località dove è possibile fare lunghe cavalcate nel verde e godersi paesaggi spettacolari. Ecco qualche consiglio.

Poco fuori Milano, l’Adda a cavallo

Ideale per un weekend o una giornata nella natura, il Parco Adda Cavallo (informazioni a questo link) offre passeggiate per ogni tipo di “cavaliere”. Non serve essere esperti: anche i principianti potranno cavalcare sui tranquilli e larghi sentieri che costeggiano il fiume Adda, seguiti da accompagnatori con brevetto Ante. Le gite sono studiate per vari livelli di esperienza. Chi è alle prime armi sarà istruito sul primo approccio al cavallo, dalla messa in sella alla conduzione dell’animale.
Il team del Parco ha poi predisposti anche dei pacchetti regalo: gite all inclusive per festeggiare un compleanno, un anniversario o un addio al celibato o nubilato.

Western in Toscana

Se la parola cavallo vi fa pensare subito a John Wayne o a Clint Eastwood, allora è il caso di cimentarsi con la monta western. Un buon posto per imparare a cavalcare da veri cowboy è l’agriturismo Il Cornacchino in Toscana (informazioni a questo link). È un piccolo borgo in pietra nel mezzo della riserva naturale del Monte Penna, circondato da boschi e pascoli dove convivono caprioli, cavalli, istrici e cinghiali. Accanto alle case e al podere, ci sono un campeggio e naturalmente il maneggio.
I cavalli, più di 60 esemplari, vivono in piccoli branchi all’aperto su 100 ettari di pascoli.
Una volta imparate le basi della monta western, ci si potrà lanciare in galoppate sui prati come in un film di Sergio Leone.

Trekking e cavalcate in Abruzzo

Nei campi in Abruzzo

È un vero e proprio centro di equiturismo quello gestito ad Atri, in provincia di Teramo, dall’associazione Cavalcando l’Abruzzo (informazioni a questo link). Qui tutto ruota attorno al cavallo, al suo benessere e al rispetto della natura. L’empatia con il cavallo è la prima cosa che lo staff del centro insegna a visitatori e allievi, sia adulti che bambini. Oltre alle lezioni di equitazione, vengono organizzate lunghe passeggiate a cavallo e trekking alla scoperta delle bellezze naturali dell’Abruzzo. Dalle vette del Gran Sasso ai Calanchi di Atri fino all’area marina protetta del Cerrano.

Per approfondimenti:
sul turismo a cavallo
sui trekking nella natura

Altre letture consigliate

Turismo a cavallo: ora c’è un’app

Giorgia

Parco della Maremma: la natura da vivere

Redazione