fbpx
7 Dicembre 2019
Ville&Casali
Image default
In edicola

È in edicola il numero di marzo 2019 di Ville&Casali

Chi conosce il proprio stile di vita, ignora la noia

Quali sono oggi i trend nell’arredamento? Gli stili spaziano dal brutalismo-minimal al luxury-grafico, fino all’ethnic-chic. È questo quanto emerge dai 1500 oggetti nuovi della recente fiera parigina Maison&Object, in parte richiamati dalle nostre rubriche Eventi, Tonalità e Get inspired.

Sono tuttavia le case e soprattutto i luoghi dove sorgono che affascinano i nostri lettori, come Ville&Casali aveva intuito già 30 anni fa. Tre storie in questo numero confermano quanto Erasmo da Rotterdam affermava quattro secoli fa: “Chi conosce il proprio stile di vita ignora la noia”.

Una coppia francese ha trovato in Provenza, vicino ad Avignone, la propria art de vivre e il luogo ideale, dove riunire la famiglia e gli amici “per ricordare i tempi trascorsi insieme e sognare quelli futuri”. Una coppia olandese, che ama l’arte contemporanea e si ritiene fortunata di abitare in Toscana, ha scoperto a Modica un modo diverso di vivere l’Italia, innamorandosi della cultura greca e spagnola. Una coppia milanese, infine, ha scelto la campagna di Ragusa, per costruire la propria oasi seguendo le tradizioni dell’edilizia, ma scegliendo per l’arredamento il design contemporaneo e il vintage degli anni Cinquanta. E per le tonalità dell’interior? ”Giallo, verde salvia e blu, i colori della Sicilia”.

Chi ama la convivialità può trovare ispirazioni nell’interior di un superattico sul Tamigi pubblicato in questo numero, come anche in una villa realizzata sul Lago di Garda. Due progetti interessanti oltre che per il moderno design per l’uso di materiali tecnologici avanzati. Argomenti che vengono sviluppati nella sezione ristrutturare della rivista, dove si possono trovare le proposte più attuali, dalle scale ai pavimenti in legno. Ville&Casali torna, infine, nel cuore verde dell’Italia non solo per far conoscere le nuove iniziative per vivere meglio in luoghi come Spoleto o Assisi, ma per segnalare che si ritorna a investire nella regione, dopo il terremoto che l’ha colpita solo tre anni fa. I prezzi del mercato immobiliare, naturalmente, sono molto attraenti e le occasioni non mancano.

Sfoglia i numeri precedenti di Ville&Casali