15 dicembre 2018
Ville&Casali
Gardening

Sos gelo: 10 regole per proteggere le piante in terrazzo

Il brusco calo di temperature degli ultimi giorni rischia di mettere in pericolo le piante in terrazzo. Con l’arrivo del freddo, quello vero, i vasetti di erbe aromatiche e fiori su balconi e terrazzi corrono il pericolo di rimanere “bruciati” dal gelo improvviso. Ci sono però degli accorgimenti per tenerli al riparo. Ecco il decalogo appena pubblicato da Coldiretti per proteggere dal freddo le piante in terrazzo.

Il decalogo di Coldiretti per salvare dal freddo le piante in terrazzo

La Confederazione Nazionale dei Coltivatori Diretti non ha a cuore solo le verdure coltivate nei campi e negli orti. L’allarme gelo vale anche per le piante in terrazzo. Rosmarino, timo, maggiorana, gelsomini, oleandri, gerani. E anche piccoli alberi di agrumi e olivi che a volte si tengono sui terrazzi hanno bisogno in questo periodo dell’anno di particolari cure.

La collocazione delle piante sul terrazzo

Il primo consiglio, ovviamente, è di portare le piante all’interno dell’abitazione quando possibile. L’ideale – spiega Coldiretti – sarebbe mettere al riparo le piante sulle scale condominiali o negli androni di ingresso, previo accordo con i condomini. Oppure in una cantina o in un garage per i giorni più freddi.
Se non è possibile, è meglio posizionare le piante in terrazzo contro il muro (dal quale possono trarre un po’ di calore) e soprattutto evitare di metterle vicino alla ringhiera.
Meglio poi collocarle sul lato sud, dove arriva più sole. E a terra, invece che in alto, per essere più riparate.

Le protezioni per le piante in terrazzo

Si possono poi sollevare le piante in terrazzo dal pavimento con uno strato di polistirolo sotto i vasi. Un altro modo per isolare il vaso è sistemarlo all’interno di uno più grande, riempiendo l’intercapedine tra i due con paglia e trucioli.
Altra protezione efficace dal gelo è il tessuto non tessuto, una telo traspirante che si compra nei negozi di prodotti agricoli. Lo si sistema sopra la pianta, facendo attenzione a coprirla tutta e bloccando i lembi sotto il vaso. Si può anche usare un telo di plastica, ma in questo caso bisogna aprirlo di tanto in tanto per evitare il ristagno di umidità.

La gestione delle piante in terrazzo

La gestione ordinaria delle piante in terrazzo, durante i periodi di gelo, non seguirà le stesse regole del resto dell’anno. Innanzitutto, è bene tenere il terreno asciutto e innaffiare il minimo indispensabile. Poi fare attenzione che l’acqua non ristagni nel sottovaso, perché potrebbe gelare. Infine, evitare le potature. Eventuali potature – spiega Coldiretti – vanno effettuate a fine inverno, poiché la maggior presenza di rami e foglie assicura una maggiore protezione dal freddo.

Approfondimenti:
Per saperne di più su Coldiretti, visita il sito.
Consigli per arredare il terrazzo e viverlo in ogni stagione? Ne parliamo in questo articolo.

Altre letture consigliate

Una terrazza a Milano per un’oasi di quiete

Redazione Ville&Casali

Giardinaggio autunnale: come prepararsi all’inverno

Giorgia

Orticolario 2018: dal 5 al 7 ottobre, torna la festa del giardinaggio evoluto

Giorgia