Tendenze di design per il 2017: cosa sarà “In”


Abbiamo già cominciato a vedere alcune delle tendenze di design che andranno per la maggiore nei prossimi anni. Certi aspetti si sono già visti e notati in alcune delle proposte di questi ultimi mesi. Il sito Trulia ha provato a identificarli. Vi abbiamo presentato le tendenze che scompariranno, vediamo ora, invece, cosa andrà affermandosi.

Le tendenze di design che vedremo

1: superfici lisce e opache in cucina. Il futuro vede pannelli, ante a finiture lisce e senza elementi in rilievo. Una tendenza che mette il mobile della cucina al centro dell’attenzione e fa risaltare la qualità dei materiali, senza distrarre l’occhio con finiture a vista, maniglie in rilievo o decori.

tendenze di design2: piani di marmo. Che siano piani di lavoro in cucina o superfici per tavolini e tavoli da pranzo, le lastre di marmo avranno un ruolo di primo piano a partire dal prossimo anno. Questo materiale pregiato incarna l’eleganza e la raffinatezza ed è spesso sinonimo di durabilità e impatto estetico.

3: piastrelle chiare in cucina. Perfette per dare un contrasto con i mobili massicci e dal look rustico, le piastrelle chiare torneranno a rivestire i muri della cucina, dando un netto stacco rispetto ai mobili e ai loro pannelli.

4: tessuti color gioiello. Diciamo addio alle tinte naturali, all’eleganza semplice del bianco e del nero. Il futuro vuole colori sgargianti e tonalità cromatiche che ricordano l’azzurro splendente dell’acquamarina, il blu vivo dello zaffiro, il cremisi del rubino e il verde intenso dello smeraldo.

5: borchie e teste di chiodo. Rivestimenti in tessuto e pelle vedranno il ritorno di borchie, inserti metallici e teste di chiodi a vista. Forzieri, poltrone e divani, ma anche mobili in legno massiccio presenteranno nuovamente questi elementi che sembreranno riaffiorare da un passato remoto, per dare alla casa un look austero, elegante, solenne.