Pubblicità
Pubblicità

Viaggio nel cuore dell’Umbria: da Spoleto a Torgiano

di Ludovica Amici

Considerata tra i più importanti centri culturali dell’Umbria, Spoleto fu un florido municipio romano i cui segni sono ancora evidenti nell’Arco di Druso e Germanico, nella Casa Romana che si trova sotto al Palazzo Comunale e nel Teatro Romano, che oggi ospita il museo Archeologico di Spoleto ed è usato per diversi concerti e spettacoli, come l’importante Festival dei Due Mondi che si tiene nel mese di giugno. Sulla sommità del colle Sant’Elia spicca la Rocca Albornoziana che sovrasta la città. Una fortezza che un tempo fu ex prigione e luogo dove soggiornarono molti papi e anche Lucrezia Borgia. Oggi all’interno si trova il Museo Nazionale del Ducato di Spoleto e la scuola di restauro del libro e pergamena antichi.
Da qui si può osservare il Ponte delle Torri del 1350, un ponte acquedotto che portava l’acqua da Monteluco alla città di Spoleto, lungo duecentotrenta metri e alto ottantadue.

Pubblicità

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Rifugio del cuore

Un antico cascinale immerso nella verde quiete dell’Al...

Un biolago tra i pini, a due passi dal mare

È nel cuore della Maremma toscana, immersa in una pine...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Una villa veleggia verso Ortigia

Sul promontorio del Plemmirio, di cui parla Virgilio n...

Abitare il fascino della Costa Smeralda

Una storica villa di Porto Rotondo con accesso diretto...

Ville&Casali su Instagram