fbpx
Ville&Casali
Reportage

Madonna di Campiglio glamour e stellata

Lo spettacolo dello sci, la meraviglia della natura. Nuovi hotel e resorts lusso attenti alla sostenibilità ambientale.

Shopping, boutique eleganti, negozi d’antiquariato, e da novembre 2018 anche tre ristoranti stellati a Madonna di Campiglio.

Il Gallo Cedrone (con chef Sabino Fortunato) dell’hotel Bertelli, il Dolomieu (chef Davide Rangoni) dell’hotel DV Chalet Boutique Hotel, e Stube Hermitage (chef Giovanni D’Alitta).

Da un lato, Madonna di Campiglio glamour e moderna, a 1.550 metri di altitudine, dall’altro, Pinzolo (il Comune in cui ricade Campiglio), a 800 metri sul livello del mare e 13 km di distanza, più sportiva e familiare.

In 25 chilometri la montagna alpina si presenta in tutto il suo incanto in Val Rendena, in Trentino. Con paesaggi di rara bellezza. Boschi di color verde intenso digradano dai versanti montuosi verso il fondovalle fermandosi a ridosso di piccoli paesi caratteristici che svelano, a uno sguardo attento, tesori nascosti di cultura alpina, religiosa e popolare. D’inverno, la nota dominante è il bianco della neve. La lunga stagione dello sci –la skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta Val di Sole Val Rendena da 150 km di piste è la più ampia del Trentino – e degli sport invernali, apre i battenti a novembre e termina ad aprile.

È incastonata a 1.550 metri di altitudine, tra i campanili rocciosi delle Dolomiti di Brenta, vette di così rara bellezza da essere dichiarate Patrimonio mondiale dell’Umanità Unesco, e le scintillanti distese di ghiaccio dell’Adamello-Presanella.

Madonna di Campiglio è una delle destinazioni turistiche più note dell’arco alpino. In inverno è appunto il paradiso degli sport sulla neve.

Un sistema all’avanguardia di veloci impianti e divertenti piste da sci arriva direttamente nel cuore della località. Si scorrazza così, dall’alba al tramonto, senza alcuna attesa. Anche di notte, lungo il canalone Miramonti, pista che ospita la 3Tre FIS Ski World Cup night slalom, gara tra le più famose della storia dello sci alpino.

Estratto Ville&Casali gennaio 2020

Altre letture consigliate

Chalet Fogajard sulle Dolomiti di Brenta

Redazione Ville&Casali

A Madonna di Campiglio ritornano le gru

Alessandro Luongo

Cortina si prepara ai grandi eventi

Ludovica Amici