Un mosaico per Tornareccio (CH)

di Redazione Ville&Casali

Tornareccio_Stefano_Piali

A Tornareccio, paese del teatino famoso come “La città delle api”, il prossimo 28 luglio si terrà la manifestazione “Un mosaico per Tornareccio”.

“Un mosaico per Tornareccio” nasce nel 2006 come progetto artistico, che sta trasformando il paese abruzzese in un originale museo a cielo aperto, fatto di mosaici di dimensione 100×100 installati sulle facciate delle abitazioni.

Ad oggi si possono ammirare quarantuno mosaici nel paese e uno a Poggio Picenze (Aq), donato nel 2010 in segno di solidarietà per il terremoto.

Ogni anno gli organizzatori e il curatore della manifestazione invitano artisti di fama nazionale e internazionale a inviare un bozzetto originale. A metà estate i bozzetti vengono messi in mostra nella Sala Polifunzionale del paese dove, fino alla fine di agosto, rimangono per permettere a chiunque la visita e il voto del bozzetto migliore.

Ai voti di questa giuria popolare si aggiungono poi quelli di una giuria tecnica formata da esperti del settore.

L’anno successivo, i bozzetti che hanno ricevuto più consensi vengono trasformati in mosaici dai maestri del Gruppo Mosaicisti di Ravenna di Marco Santi, e successivamente installati sulle facciate delle case.

Il numero di bozzetti destinati a trasformarsi in mosaici è variabile in quanto dipende dal numero di finanziatori che si dichiarano disponibili in tal senso.

L’artista più votato, inoltre, ha diritto anche alla realizzazione di una mostra personale l’anno successivo, esposta in contemporanea con i bozzetti in concorso e con l’inaugurazione del nuovo mosaico.

Il vincitore di ogni edizione viene proclamato alla fine di agosto, nel corso della cerimonia conclusiva che si svolge in concomitanza con le feste patronali.

Quest’anno, dopo la posa in opera e la benedizione del mosaico di apertura della Via Crucis “L’adorazione della croce” dedicato a Papa Giovanni Paolo II, avvenuta lo scorso aprile, la manifestazione entra nel vivo sabato 28 luglio.

Alle 17.30 avrà infatti inizio, all’interno della Sala Polifunzionale in via Bosco, la cerimonia di presentazione dei ventisette bozzetti a tema libero sviluppati da diversi artisti.

Lo stesso giorno verrò installata in via del Carmine la straordinaria Via Crucis di mosaici raffigurante le quindici stazioni dipinte nel 2011 da altrettanti artisti contemporanei.

Sarà possibile votare i bozzetti fino al 28 agosto; due giorni dopo avverrà l’annuncio del vincitore. I bozzetti rimarranno comunque in esposizione fino al 23 settembre, in occasione di Tornareccio Regina di Miele.

Nello stesso periodo saranno esposte le mostre personali di Stefano Borghi e Ginino Falconi, gli artisti che hanno ricevuto più voti nel 2011.

 

Scopri gli agriturismi in provincia di Chieti

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Scopri come abbonarti

1 anno a soli 33,00 €

Partner

I più letti

Una villa racchiusa in un colpo d’occhio

Ristrutturata dall’architetto Stefano Dorata con la co...

Cinque fiori profumati da piantare in aprile

Il grigiore dell'inverno è ormai solo un ricordo: la pr...

Arredi esclusivi in Toscana

Un itinerario che parte da Firenze, la culla della cul...

Country chic nel cuore del Monferrato

A Costigliole d’Asti, una dimora con origini che risal...

casale ristrutturato umbria

Design in un casale ristrutturato tra gli ulivi

A cinque minuti dalla città di Perugia, dopo aver varca...

Ville&Casali su Instagram