Pubblicità
Pubblicità

Sentieri di Merano: sapori e panorami da sogno

di Redazione Ville&Casali

Sentieri di Merano

I sentieri di Merano per escursione e quelli dei suoi dintorni sono innumerevoli, ma di sicuro l’Alta Via di Merano rappresenta uno dei percorsi più suggestivi dell’Alto Adige. L’intero tracciato misura circa 100 km, percorribili in 4 o 6 giorni, da giugno a fine ottobre. Come altitudine si arriva fino ai 3000 metri. I punti più esposti sono attrezzati con catene, funi o parapetti di sicurezza, per consentire di compiere il giro in tutta sicurezza.

Trekking sui sentieri di Merano

Sentieri-di-Merano (1)La cosa bella di questo percorso trekking è che non è ancora molto conosciuto, fatto che consente di godersi la natura in modo assolutamente unico e armonico. L’Alta Via di Merano è percorribile anche per singole tappe ed è raggiungibile in diversi punti da funivie. È, infatti, un’escursione consigliata anche per le famiglie, perché ci sono dei dislivelli affrontabili persino con i passeggini e diversi masi dove ristorarsi. I panorami mozzafiato sulla Val Venosta, la Conca di Merano, la Val Passiria, le Alpi Santine, gli spettacoli naturali di flora e fauna del Parco Naturale della Giogaia del Tessa, lo sguardo sul fascino del mondo contadino rendono questo sentiero unico e impareggiabile.

Rifugi e sollievo

Percorrendo questo tracciato, inoltre, si ha la fortuna di incontrare sul proprio cammino diversi rifugi che offrono agli avventori comodi letti e dei piatti gustosi e genuini, realizzati con i prodotti del posto, come il Ristorante Hochmuth, a Tirolo (tel. 0473.229949, www.hochmuth.it) che, nel suo menu ha degli ottimi kaiserschmarren, canederli di speck in brodo e strudel; in Val di Fosse la Malga Mitterkaser (tel. 0473.420473, www.mitterkaseralm.com), con i suoi gnocchi alle erbe con formaggio fresco e canederli al formaggio, e la Malga Rableid (tel. 0473.662211), con pane e formaggi fatti in casa; a Naturno, il Pirchhof (tel. 0473.667812, www.pirchhof.com), dove si mangiano krapfen e buchtlen, dolci fatti in casa, arrosto di capretto con canederli. Inoltre, due rifugi consigliati anche per dormire sono a Parcines, l’Hochgang (tel. 0473.443310) e il Nassereith (tel. 0473. 968222), di nuova costruzione.

 

 

Pubblicità

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Atmosfere rural-chic

L’interior designer Gian Paolo Guerra elabora lo stile...

Le pensiline più belle

Bellhouse Pensiline è un’azienda specializzata nella r...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Una villa racchiusa in un colpo d’occhio

Ristrutturata dall’architetto Stefano Dorata con la co...

Arredare la casa con l’eleganza della pietra

Un nuovo concetto di rivestimento per interni ed ester...

Ville&Casali su Instagram