Pubblicità
Pubblicità

Valle d’Itria è il boom di richieste

di Alessandro Luongo

Valle d'Itria è il boom di richieste

Statunitensi e inglesi in prima fila a caccia di dimore storiche, in particolare di trulli e masserie, da trasformare in attività ricettive. Ma l’offerta inizia a scarseggiare…

“Con la sua bellezza paesaggistica e culturale, la Valle d’Itria è una zona molto apprezzata per le seconde case, soprattutto dopo l’annuncio che ospiterà il G7 nel 2024, spiega a Ville&Casali Marika Arborea, broker manager Coldwell Banker Gruppo Bodini dell’agenzia di Bari.

Pubblicità
Valle d'Itria è il boom di richieste

L’evento ha sicuramente attirato ancor più l’attenzione sul territorio, incrementando l’interesse per la zona sia da parte di italiani, sia di stranieri provenienti da diverse parti dell’Europa e dell’America. Al momento, i trulli, le masserie e le lamie sono tra le tipologie più desiderate, grazie al loro fascino unico e alla loro storia”…

Articolo pubblicato su Ville&Casali di giugno 2024

Continua a leggere sul portale immobiliare

© Riproduzione riservata.