Grappe per esaltare i sensi e la bellezza

di Redazione Ville&Casali

Fra le ricchezze delle colline del Monferrato vi sono anche i distillati, e Mazzetti d’Altavilla in prima fila, distillatori dal 1846.

Pubblicità

La grapperia piemontese più storica, Mazzetti d’Altavilla, ha creato un’esperienza turistica completa per i buongustai e amanti della cultura della degustazione.

La sua antica sede, un monastero d’inizio ‘800, ospita, infatti, visite guidate con la possibilità di degustazioni sensoriali: non solo, dunque, semplici assaggi ma possibilità di abbinamenti fra distillati e specialità del territorio come nocciole, cioccolato, formaggi o miele, per cogliere al meglio i principi di abbinamento che esaltano o equilibrano profumi e gusti.

Un’innovazione che anima anche i percorsi di degustazioni fra piatti della cucina locale e distillati, presso il ristorante interno “Materia Prima”, dove un nuovo concept di ristorazione tende a favorire la “consapevolezza” del cibo attraverso i sensi.

Sono alcune delle novità del mondo Mazzetti, attento anche alle originali tendenze nel mondo della miscelazione e dell’accoglienza turistica; la sede ospita pure un percorso storico per scoprire l’evoluzione del distillato fra gallerie di essenze lignee pregiate e di bottiglie storiche.

Non mancano i Brandy lungamente invecchiati, i liquori, gli amari e, infine, sieri e creme di bellezza con essenza di grappa.

Indirizzario web:

Visita il sito web di Mazzetti d’Altavilla

Approfondimenti:

Uno sguardo al territorio, Monferrato da scoprire

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 33,00 €