Torna la voglia di casa in Sardegna

di Alessandro Luongo

Torna la voglia di casa in Sardegna

E aumentano le opportunità di trovare la villa dei sogni. Un’occasione straordinaria: il consorzio Costa Smeralda mette in vendita 27 stazzi immersi nel verde

Soffia aria di ripresa in Gallura. Le richieste di acquisto non si sono fermate per la verità nemmeno nei mesi più bui. E ora, il mercato immobiliare turistico sta ritornando a viaggiare a gonfie vele, soprattutto nelle principali località estive. L’appeal delle ville extra lusso (in affitto anche a 70-100mila euro la settimana) non è stato minimamente scalfito dall’emergenza sanitaria, mentre le proprietà di qualità inferiore subiranno un piccolo ridimensionamento, che potrebbe essere riassorbito a breve nel caso non arrivasse la seconda temuta ondata di contagio.

Pubblicità
Torna la voglia di casa in Sardegna

Questa la fotografia dell’estate 2020 del mattone nel Nord-Est della Sardegna, dopo i mesi di lockdown. “Il sentimento degli operatori è di rimediare durante l’arco della stagione al blocco subito nei mesi precedenti – afferma Antonello Demuro, delegato Fiaip per la formazione nell’isola sarda – e il mercato degli affitti(vedi inchiesta di Ville&Casali, di luglio) è ancora il volano economico dell’intermediazione immobiliare in Costa Smeralda. I segnali sono positivi, dunque, e la situazione è più trasparente: si conta di arrivare per luglio e agosto alla media degli anni precedenti. C’è grande fiducia anche per i mesi di settembre e ottobre”…

Articolo pubblicato su Ville&Casali agosto 2020

Continua a leggere sul portale immobiliare




© Riproduzione riservata.