fbpx
26 Febbraio 2020
Ville&Casali
Gardening Primo Piano

Un giardino variopinto in Liguria

Osservare il tramonto affacciati da uno dei terrazzamenti della Riviera ligure è uno spettacolo unico al mondo perché uniche sono le lunghe fasce di muretti a secco che ne modellano il paesaggio. In totale nella regione, da ponente a levante, se ne contano ben 42 mila ettari e rappresentano ancora oggi una delle modalità maggiormente diffuse di coltivazione di terreni scoscesi e impervi.

È da questa immagine che il paesaggista Simone Ottonello è partito per creare un rigoglioso giardino dai tratti simmetrici, capace di seguire la morfologia irregolare del terreno e anche conservare, le tradizionali caratteristiche del paesaggio ligure.

L’abitazione dei proprietari era posta in una posizione dominante, molto slegata dal resto della proprietà. Uno dei primi obiettivi fu, quindi, riuscire a connettere il verde al costruito.

Simone Ottonello, paesaggista

L’architetto, che sfrutta il dislivello di 1,5 metri fra ciascuno dei tre terrazzamenti esistenti in modo esemplare, riuscendo ad ammorbidire gli evidenti salti di quota con una vegetazione avvolgente e sinuosa.

Estratto Ville&Casali dicembre 2019

Indirizzario web:

Visita il sito web di Simone Ottonello

Altre letture consigliate

Un giardino verde senza confini

Eleonora Bosco

Rifugio nella natura in un giardino in Franciacorta

Eleonora Bosco

Giardino fiorito sulla costa

Eleonora Bosco