fbpx
11 Dicembre 2019
Ville&Casali
Gardening Veneto

Giardinity, 100 mila tulipani nel parco della villa

Continua fino a giovedì 25 aprile “Giardinity Primavera”, l’evento che ogni anno seduce i visitatori di Villa Pisani Bolognesi Scalabrin con i tulipani. Sono oltre 100 mila, infatti, i tulipani olandesi che trasformano il parco della villa di Vescovana (Padova) in un quadro impressionista. Il paesaggio comprende anche un fiabesco sentiero blu (non calpestabile) dal giardino al prato della villa, con 20 mila muscari dalle infiorescenze tra l’indaco e l’azzurro.

I tulipani e i muscari di Giardinity offrono uno spettacolo da vivere senza fretta, assaporando lo sbocciare della natura in primavera.

Villa Pisani Bolognesi Scalabrin

Edificata nel 1500 dal cardinale Francesco Pisani, la villa di Vescovana è un grandioso esempio di progetto palladiano. I saloni della villa conservano diversi affreschi attribuiti a Paolo Veronese, Gian Battista Zelotti, Dario Varotari e al pittore fiammingo Lodewijk Toeput, detto il Pozzoserrato. I tulipani di Giardinity fioriscono nel parco romantico della villa, che si estende per dieci ettari ed è ricco di alberi secolari.

L’evento è dedicato alla contessa Evelina van Millingen Pisani, proprietaria della villa nell’Ottocento. Nata a Costantinopoli e cresciuta tra Londra e Roma, Evelina amava le bulbose e le rose. L’impronta eclettica del parco, conservata dall’attuale proprietaria Mariella Bolognesi Scalabrin, è dovuta proprio alla cultura cosmopolita di Evelina.

A Giardinity 25 mila nuovi tulipani

Nato dal progetto di una paesaggista olandese, l’evento è curato e arricchito di nuove idee da Mariella Bolognesi Scalabrin. I 100 mila tulipani di Giardinity, forniti da una prestigiosa azienda olandese, si mescolano all’erba e ai fiori spontanei del giardino come in un quadro impressionista. Rispetto all’ultima edizione di Giardinity, il prato di tulipani presenta 25 mila nuove tonalità e specie.

L’altra novità di quest’anno è il sentiero blu non calpestabile, formato da 20 mila muscari. Giardinity si rivolge agli amanti del giardino e ai collezionisti di piante, arredi e creatività artigiana. L’evento fa convivere le piante rare e inusuali dei vivaisti con gli oggetti e i manufatti d’eccellenza degli artigiani. Obiettivo: creare una rete virtuosa tra tutti gli amanti del verde, del bello e dell’arte.

Il programma di Giardinity

L’evento è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19. I visitatori di Giardinity possono passeggiare in mezzo ai tulipani e seguire un percorso botanico speciale, che racconta le storie segrete degli alberi del parco. Aperta al pubblico anche “La creatività della ceramica”, un’esposizione di tulipiere realizzate dalla Manifattura Ceramiche Dal Prà di Nove (Vicenza).

Sabato e domenica visite guidate su prenotazione. Domenica laboratori didattici per bambini, con giovani istruttrici che raccontano le fiabe di Biancaneve, Heide e Hansel e Gretel. Per gli adulti invece scuola di composizioni floreali e scuola di cucina con i fiori. Domenica 7, domenica 4 e lunedì 22 i visitatori possono fare un pic-nic nel parco. E lunedì 22 c’è anche una caccia al tesoro per i bambini. Ingresso 8 euro (ridotto 6).

Indirizzario web: 

Il sito di Giardinity Primavera

Approfondimenti: 

Se vuoi scoprire altri gioielli del nostro patrimonio botanico, leggi anche Grandi Giardini Italiani, ecco le sei nuove mete del 2019

Se ami le ville venete, leggi anche Villa Bassi ad Abano Terme, da antica dimora a casa-museo

Altre letture consigliate

Torino, 100mila fiori per celebrare Messer Tulipano

Silvia Quaranta

Quarantamila fiori per celebrare la primavera: arriva a Piea il “Narciso incantato”

Silvia Quaranta

Una barchessa veneta diventa un moderno open space

Enrico Morelli