È in edicola lo speciale “Giardini”

di Redazione Ville&Casali

In questo numero

Vai alla rivista digitale

L’EDITORIALE

Il giardino è un inno alla rinascita

È stata una bella sfida per il nostro studio”, dice a Ville&Casali il landscape designer Stefano Filippini, che ha dovuto rispondere alla richiesta di progettare un giardino in Maremma seguendo la filosofia del Feng Shui. Da migliaia di anni questa filosofia cinese è l’arte di creare un equilibrio nelle cose della vita, in modo da catturare la felicità e la prosperità. Lo stile Feng Shui si basa sulla ricerca di questa armonia e sul dolce fluire del vento e dell’acqua, in un movimento positivo che infonde benessere. Quale posto migliore, se non il giardino per rendere onore alla terra, al ciclo della vita e alla rinascita? Questa filosofia taoista ci suggerisce molte cose, dalla scelta delle piante ai colori dei fiori. “Per esempio, dice Filippini, c’è un bilanciamento tra piante sempreverdi e piante spoglianti perché le prime rappresentano la forza in quanto non perdono mai le foglie, mentre le seconde rappresentano il cambiamento”. Questa ricerca dell’armonia con la Natura sembra, invero, la caratteristica comune dei progetti che questo supplemento di Ville&Casali offre ai lettori.

La paesaggista Luigina Giordani presenta in un giardino nelle Marche un viaggio romantico nel verde mediterraneo, il francese Patrice Gonfond, fondatore dello studio Les Jardins de Glaum, ha combinato in Provenza i colori delle piante mediterranee ed esotiche, l’architetto Andrea Albini, direttore dell’azienda Archiverde, si è ispirato allo stile inglese per un giardino ad Arese, i paesaggisti dell’azienda Trenti Vivai Piante hanno realizzato in Toscana un giardino che riuscisse ad amalgamarsi con il bosco circostante. Infine, il fascino di un orto-giardino a Piossasco nasce dai suggerimenti dell’architetto Monica Botta. Questo numero di Giardini non è solo un carnet di progetti di spazi verdi, ma anche un’utile guida per vivere meglio il giardino, sia realizzando una piscina tradizionale o un biolago, che oltre a consentire di nuotare d’estate, permette di coltivare bellissime piante acquatiche, essenziali per garantire la fitodepurazione, come spiega la progettista Vera Luciani. Non mancano, neppure, i consigli per la manutenzione del verde e per arredare le zone relax. E presenta perfino un’alternativa: come realizzare un giardino in miniatura in contenitori di vetro.

Pubblicazione abbinata a Ville&Casali di Aprile
Ora disponibile in Digital Edition

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Scopri come abbonarti

1 anno a soli 33,00 €

Partner

I più letti

Rifugio del cuore

Un antico cascinale immerso nella verde quiete dell’Al...

Un biolago tra i pini, a due passi dal mare

È nel cuore della Maremma toscana, immersa in una pine...

Come i colori cambiano l’immagine di una casa

Lo studio Officina 8a rinnova gli ambienti interni di...

Una villa veleggia verso Ortigia

Sul promontorio del Plemmirio, di cui parla Virgilio n...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Ville&Casali su Instagram