Pubblicità
Pubblicità

Il Frascati: come è nato il suo Consorzio

di Redazione Ville&Casali

Il Consorzio è stato fondato il 23 maggio 1949 su iniziativa di 18 produttori con la denominazione di “Consorzio per la difesa di vini pregiati e tipici di Frascati“. Nel corso degli anni si è poi modificato nell’attuale “Consorzio Tutela Denominazione Frascati”. È stato tra i primi Consorzi a ottenere l’incarico della vigilanza sulla denominazione e il suo marchio è costituito da un’aquila ad ali spiegate poggiata con le zampe su un cartello con la scritta Tvscvlvm, sovrapposto a una conchiglia con volute sormontate da una corona nobiliare contenenti elementi degli stemmi dei Comuni di Frascati (chiavi incrociate), Grottaferrata (inferriata) e di Monte Porzio Catone (pino con viti incrociate).

Dagli originari 18 soci fondatori, oggi il Consorzio raggruppa oltre 600 associati, di cui la maggior parte conferitori di uve e solo 40 produttori-imbottigliatori. La DOC è stata riconosciuta nel 1966 e i vitigni autorizzati dal disciplinare sono la Malvasia di Candia (o Bianca), la Malvasia del Lazio (o Puntinata), queste due ne costituiscono la base con minimo il 70% il Trebbiano Toscano, il Trebbiano Giallo, il Bombino Bianco, il Greco e il Bellone.

Pubblicità

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Le pensiline più belle

Bellhouse Pensiline è un’azienda specializzata nella r...

Atmosfere rural-chic

L’interior designer Gian Paolo Guerra elabora lo stile...

Stile country in piena privacy

Una villa panoramica è immersa nel verde di Campagnano...

Arredare la casa con l’eleganza della pietra

Un nuovo concetto di rivestimento per interni ed ester...

Una villa racchiusa in un colpo d’occhio

Ristrutturata dall’architetto Stefano Dorata con la co...

Ville&Casali su Instagram