fbpx
25 Agosto 2019
Ville&Casali
Idee

Una Toscana glam e autentica

2Esperta di bon ton e di arte di ricevere, foodwriter seguitissima e conduttrice di successo di serie televisive e per il web, Csaba dalla Zorza ha insegnato a preparare tavole bellissime e a stupire anche con la cucina di tutti i giorni.

In un’intervista esclusiva a Ville&Casali racconta il suo libro Around Florence (dal quale sono tratte le immagini di questo articolo) e la “sua” cucina toscana, tradizionale e familiare sì, ma allegerita e resa glamorous grazie al suo stile contemporaneo e sempre elegante.

 

Around Florence si apre con un versetto di Dante “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”. È il preludio perfetto a ciò che si trova nel libro: conoscenza, eleganza, dolcezza, ricordi, emozioni, ispirazione. Perché questa citazione?

Questo versetto è uno dei preferiti di mio nonno Sandro, che conosce a memoria interi pezzi della Commedia, soprattutto dell’Inferno. È una frase con la quale sono cresciuta: un inno al sapere. Mio nonno la usa tutt’oggi con i suoi bisnipoti, come la usava con noi, per spronarci a capire, usare la testa. Nel mio libro vuole essere un preludio al contenuto: la conoscenza della vera cucina rustica, toscana… italiana.

Il volume ha ricevuto il 1° premio in Italia, come BEST BOOK IN THE WORLD, al Gourmand World Cookbooks Award. Dove era quando ha appreso la notizia? Cosa significa per lei questo riconoscimento?

La notizia è arrivata all’improvviso, come sempre capita in questi momenti. Ero a casa mia, stavo scrivendo. Sono stata, ovviamente, molto felice. Ma soprattutto onorata e grata alla vita. Questa per me ora è la vera opportunità per competere a livello mondiale con i “grandi libri” e i “grandi nomi”.

Qual è il suo rapporto con la Toscana? Che cosa significa per lei “campagna toscana”?

La campagna toscana è casa, o parte di essa. È la terra nella quale ho vissuto i giorni più belli dell’età più bella… l’infanzia. È la terra che ha formato il mio palato grezzo. Parigi lo ha raffinato. La campagna toscana è un luogo per riempire di ossigeno il cuore e la mente.

1La natura è protagonista delle sue ricette e soave compagna di eleganza nelle sue mise en place, sembra che scegliere gli ingredienti, cucinare, impiattare, servire sia per lei una sottile grammatica della bellezza, è così?

La mia vita e il mio lavoro sono improntati, insieme, alla ricerca del bello nelle singole opportunità che ogni giorno ci offre. La bellezza è nella natura e nelle cose semplici. Io adoro trovarla e mostrarla, ma soprattutto goderla ogni giorno per dare alle cose un senso che – per me – è più compiuto.

Quale ricetta di questo libro custodisce nel cuore e chi gliel’ha tramandata?

Non è una ricetta, è un pezzo della mia vita: il pecorino con le fave. Quando mio nonno portava in tavola i baccelli era primavera. Devi sgusciarle a mano, infilando il pollice nel baccello vellutato, per scoprire la magia di questo piatto…

Ha già in mente quale sarà la prossima città alla quale dedicare un libro?

Sì, certo! Ma è super riservato!

Libri e rubriche, un blog, serie web e televisive. È riuscita a dare numerose espressioni alla sua passione per la cucina, quali sono i suoi progetti futuri?

Sto lavorando ad un nuovo libro in questo momento, e ad una nuova serie televisiva. Tra i progetti futuri ci sono collaborazioni con testate straniere, che richiedono un impegno decisamente superiore… diciamo che sto studiando! E lo adoro…

Altre letture consigliate

Carpineto stupisce di nuovo con il Chianti Classico

Redazione Ville&Casali

Se l’antico incontra il lusso moderno, con l’housing sostenibile

Silvia Quaranta

La lavanda: 5 buoni motivi per coltivarla

Silvia Quaranta