Pubblicità
Pubblicità

Un casale aperto alla natura

di Eleonora Bosco

Foto di Milanesi Photo Studio

A Città della Pieve, un antico fabbricato è diventato una casa fresca e contemporanea. Una famiglia svedese si è rivolta allo studio Arch-è

Avrebbe dovuto essere un rifugio accogliente e luminoso, il luogo ideale da cui ammirare l’incantevole tramonto sulla campagna umbra. Per una coppia svedese, l’idea di abitare a Città della Pieve, un piccolo borgo in provincia di Perugia, ed essere completamente immersi nella natura, era un sogno che si stava realizzando. Estasiata dalle zone dell’entroterra umbro, da tempo era alla ricerca di una costruzione che la facesse innamorare.

Pubblicità
Foto di Milanesi Photo Studio

L’abitazione, ristrutturata agli inizi degli anni ’90, era in buone condizioni e aveva il fascino di un tipico casolare umbro. Tre livelli e un unico grande fabbricato, almeno apparentemente…

Articolo pubblicato su Ville&Casali luglio 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Atmosfere rural-chic

L’interior designer Gian Paolo Guerra elabora lo stile...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Una villa racchiusa in un colpo d’occhio

Ristrutturata dall’architetto Stefano Dorata con la co...

Puglia contemporanea

L’intervento di restyling dell’arch. Giuseppe Milizia...

Un casale aperto alla natura

A Città della Pieve, un antico fabbricato è diventato...

Ville&Casali su Instagram