Mood alpino e accenti Déco in una casa a Cortina

di Paola Pianzola

Nelle case davvero belle si percepisce un’atmosfera particolare, qualcosa di alchemico che non deriva solo dal pregio dell’arredamento o dal lusso delle finiture. È una specie di accogliente armonia fatta di tanti particolari: la mano del progettista si sente ma non è invasiva, anzi si coglie la sua naturale predisposizione a elaborare in una chiave personale i desideri e le aspettative del committente.

E c’è sempre qualcosa che non ti aspetti, qualcosa di inedito che però “sta bene” e dà carattere agli ambienti. È quello che si avverte entrando in questo attico a pochi passi dal centro di Cortina d’Ampezzo, dal quale si gode una meravigliosa vista sulle Tofane e sul Pomagagnon.

Il progetto nasce dalla ristrutturazione di una casa di Cortina in partenza poco attraente, come ricorda l’architetto Silvio Bernardi, che però ne ha intuito subito le potenzialità.

L’architetto ha convinto anche il committente e dando avvio a una collaborazione fatta di creatività, idee formali e soluzioni tecnologiche, che ha portato a questo suggestivo risultato.

Pubblicità

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Atmosfere rural-chic

L’interior designer Gian Paolo Guerra elabora lo stile...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Emozioni azzurre sul Lago di Bracciano

A nord di Roma, la natura crea un quadro dalle sfumatu...

Una villa proiettata verso l’infinito

Costruita dallo studio MYGG di Milano su un vecchio ru...

Nuotare da sportivi

Le piscine abbandonano le forme sinuose per privilegia...

Ville&Casali su Instagram