fbpx
19 Agosto 2019
Ville&Casali
Ristrutturazioni

Caldaie ecologiche, per riscaldare risparmiando

Quando si parla di caldaie, la parola d’ordine non è solo riscaldare ma anche risparmiare. Per raggiungere entrambi gli obiettivi ci sono molte soluzioni ecologiche, come le pompe di calore e i sistemi di riscaldamento a pannelli radianti. E poi ci sono le caldaie ecologiche a biomasse, alimentate da combustibili di origine vegetale come pellet, legna e cippato. Ecco una rassegna delle caldaie più interessanti sul mercato.

Diverse dimensioni: Ravelli e Palazzetti

Ravelli propone una gamma di caldaie a pellet che comprende modelli di varia potenza, adatti a diversi tipi di fabbisogno energetico. Le tecnologia delle caldaie firmate Ravelli come Hr Evo 170 consente di ridurre le emissioni nocive.

CT Pro 35T è la stufa a pellet di Palazzetti in grado di riscaldare ambienti grandi fino a 785 mc. Dotata di display digitale con comandi a sfioramento, è programmabile a fasce orarie giornaliere e settimanali.

Sistemi intelligenti: Hoval e Atag

Top Tronic E di Hoval non è una caldaia, ma un sistema di regolazione che prevede le condizioni meteo e regola di conseguenza la produzione del calore. Il collegamento a Internet consente di gestire Top Tronic E tramite app e fornisce dati analitici sul’impianto, dai consumi alle eventuali anomalie.

Atag Italia propone Atag iSerie, una caldaia con recuperatore di calore addizionale sui fumi per la produzione immediata di acqua calda. Atag iSerie comprende anche Atag One, un cronotermostato wifi con controllo remoto che colloca la caldaia nella classe energetica A+.

Murali a condensazione: Daikin e Ariston

Daikin D2C è la nuova caldaia murale a condensazione di Daikin dalle misure minime. Fornita di sistema di regolazione della combustione, si adatta automaticamente alla qualità del gas utilizzato (metano o GPL) per una combustione sempre pulita a basse emissioni.

Prestazioni eccellenti e design innovativo: è su questo doppio binario che viaggia Alteas One Net, la caldaia murale a condensazione proposta da Ariston. Il pannello frontale in vetro temprato, il display hi-tech e la connettività integrata la rendono perfetta per soluzioni d’arredo esclusive.

A legna e a pellet: La Nordica e Piazzetta

Versatile, di facile utilizzo, manutenzione e pulizia, disponibile in quattro livelli di potenza: si presenta così LNK, la caldaia a legna di La Nordica Extraflame. Ogni modello ha un display digitale per gestirne le funzioni. Il tipo di combustione e di coibentazione assesta i rendimenti di LNK al 90%.

Le caldaie a pellet di Piazzetta sono completamente coibentate per ottimizzare lo scambio termico ed eliminare le dispersioni di calore. I pulitori rotanti all’interno dello scambiatore, azionabili con una semplice manopola, garantiscono.

Efficienti ed economiche: Vaillant, Beretta e Viessmann

Vaillant rinnova le proprie caldaie a condensazione EcoTec Pro+ ed EcoTec Plus+ per raggiungere la classe ErP di sistema A+. L’accresciuta efficienza energetica si traduce in minori consumi e relativi costi operativi e riduzione delle emissioni inquinanti.

Exclusive è la caldaia a condensazione d’avanguardia di Beretta, in classe A+ grazie al nuovo display controllabile da remoto. Le sue dimensioni compatte e il kit optional resistenze antigelo le consentono l’installazione in spazi ridotti o a incasso, all’interno o all’esterno.

Vitoligno 300-S di Viessmann è una caldaia a legna a ciocchi a gassificazione, con controllo della combustione. Performante dal punto di vista energetico, gode delle detrazioni fiscali e degli incentivi per interventi di efficientamento energetico.

Indirizzario Web: 

Approfondimenti: 

Se ami stare al caldo, leggi anche Caminetto che passione! Le novità per il 2019

Altre letture consigliate

Capri, l’isola dei VIP

Maria Paola Gianni

Le metamorfosi dei caloriferi che non ti aspetti

Alessandro Macciò

Stufe a legna, la magia del fuoco con innovazione

Redazione