fbpx
Ville&Casali
Interni Primo Piano

Tappeti e tende, tessuti per “vestire” la casa

Tappeti e tende non servono soltanto a schermare la luce e a rendere più soffice il cammino nelle stanze. La casa infatti “indossa” tappeti e tende proprio come dei vestiti, da abbinare alle cromìe fredde o calde dell’ambiente domestico. Non stupisce quindi che i colori delle texture esaltino la personalità dell’abitazione e dei suoi inquilini.

Ecco una selezione di proposte di tende e tappeti.

L’origami e la natura nelle tende di Jab Anstoez e Vescom

New Ways è la nuova collezione di tessuti da decorazione e rivestimento di Chivasso by Jab Anstoez, che unisce bellissime stampe su lino a velluti preziosi e voile leggeri. Il risultato sono dei tendaggi dall’effetto tridimensionale, che ricordano gli origami giapponesi.

Vescom invece si è ispirato alla natura e ha creato Liran, un nuovo tessuto per tende disponibile in 15 tonalità chiare, naturali e polvere. Capace di sposarsi facilmente con qualsiasi ambiente, Liran si distingue per il morbido aspetto effetto lana e per la lucentezza.

Leggere e arricciate: le tende di Decobel e Mottura

Un’altra tenda che conferisce grande luminosità alla stanza è Tosca. Realizzata da Decobel, Tosca si presenta come una tenda morbida, etera e fluente. Gli amanti della leggerezza apprezzeranno il suo aspetto romantico ed elegante.

Per chi preferisce le tende arricciate invece c’è Luna, il sistema di Mottura pensato per le installazioni a soffitto nelle abitazioni private. Luna predilige le tende con drappeggio continuo a onda. Apertura centrale, laterale, multipla o asimmetrica.

Artistici, innovativi e primitivi: i tappeti di Carl Hansen & Son, Filomaestro e GT Design

E i tappeti? Non ci siamo dimenticati di loro. La nostra rassegna parte dalla collezione Woodlines, realizzata dall’artista Naja Utzon Popov in esclusiva per Carl Hansen & Son. Dopo un attento studio del legno, Popov ha riprodotto gli intricati dettagli delle venature e li ha trasferiti su cinque pezzi unici.

Filomaestro ha creato proprio un tappeto per festeggiare l’apertura del suo nuovo showroom di Milano. Via della Spiga (foto in alto, sopra il titolo) è un tappeto realizzato con l’innovativa fibra bibielle. Le sue caratteristiche? Resilienza, elasticità, durata e permeabilità.

GT Design invece si è affidata alla pura lana vergine di alta qualità per realizzare Ultranative, un tappeto personalizzabile fino a 4 metri di larghezza. Disponibile in due versioni standard, Ultranative imprime sulle fibre la gestualità di un segno grafico primitivo.

Geometrie e intrecci nei tappeti di Calligaris e Woodnotes

Con Esagono l’effetto vintage è garantito. Realizzato in tessitura Jacquard con filati misti ignifughi, questo tappeto di Calligaris mescola figure geometriche e tonalità diverse, generando sfumature in varie gradazioni.

Infine ecco gli intrecci bicolori di San Francisco Bicolor. Questi tappeti firmati Woodnotes sono realizzati in fibre di cellulosa orizzontali e verticali, sapientemente alternate in un regolare intreccio. Palette di toni bruciati, ruggine, marroni e vicuna abbinate a gradazioni di grigi e dark blue o nero.

 

Indirizzario web: 

Approfondimenti: 

Se sei in cerca di altre idee, leggi anche Vestire le pareti: dall’arazzo al macramé

E se devi arredare la zona notte, leggi anche Tessuti e Art Déco entrano nel bagno di design

Altre letture consigliate

Morandi Tappeti, oltre 100 pezzi pregiati all’outlet

Redazione Ville&Casali

Tappeti ambientati

Giorgia Bollati

Nuove tendenze tappeti: scegli il verde per la tua casa

Claudia Schiera