fbpx
19 Agosto 2019
Ville&Casali
Interni Primo Piano

Franco Albini: progettare con aria e luce

Trovandosi a Milano, può capitare di utilizzare la metropolitana per muoversi in città e nell’hinterland, attraversando spazi sotterranei e gallerie. La linea M1, del 1963, è un progetto urbano di design industriale, riconoscibile a colpo d’occhio per i suoi corrimano tubolari di ferro, verniciati di rosso acceso.

I corrimano tubolari di ferro rosso accesso li volle così Franco Albini, il geniale architetto milanese padre del pensiero razionalista.

Fondazione Franco Albini

Franco Albini è stato Compasso d’Oro nel 1964, progettò la linea M1 dopo aver realizzato alcune delle più straordinarie opere edilizie del XX secolo – a partire dal progetto della “Milano Verde” e delle “Quattro Città Satelliti”.

Ma Albini, scomparso nel 1977 dopo aver insegnato per tanti anni al Politecnico di Milano, è padre di tanti oggetti di design fortemente ispirati dal suo rigore razionalista, che hanno lasciato il segno ed ancora oggi rappresentano degli imprescindibili “must” nell’arredo domestico. La sua filosofia progettuale non dimenticava mai il buon lavoro artigianale, da mescolare all’estro creativo di un designer all’avanguardia per raggiungere una espressività compositiva inconfondibile.

Un esempio per tutti è la famosa poltroncina “Luisa” del 1950 che unisce alle caratteristiche di flessibilità del legno alcune soluzioni tecniche mai sperimentate, come l’incastro a denti plurimi.

La poltrona Margherita in rattan progettata da Franco Albini

Non meno ambizioso il suo progetto della poltrona “Margherita”, formata da canne di rattan piegate in modo millimetrico per formare un reticolo di incroci studiati per garantire adeguata robustezza nelle zone di maggior sostegno, e che lascia senza fiato l’incredulo spettatore.

E in misura ancora maggiore quelli della lampada “Mitragliera” e della sedia “LB7” del ’56, famosa per il suo “montante alleggerito” che idealmente unisce il soffitto al pavimento in un divertente gioco di prospettive, e quello della libreria “Veliero”, ancora oggi un best seller dell’arredamento, denominata così per la stretta parentela con la carpenteria nautica.

Lampada Mitragliera di Franco Albini

Una libreria fluttuante ed elastica dove i materiali impiegati vengono portati alla massima rigidità in fase di montaggio, ma che lasciano fluttuare i libri con una leggerezza inconsueta, che li separa dalla parete di appoggio.

Poltrona Gaia – Designer Franco Albini
E in questo capolavoro di design c’è tutto lo spirito razionalista di Albini, che si ricorda anche per una sua celebre frase: “In architettura sono i vuoti che devono essere costruiti, aria e luce sono i miei materiali da costruzione”.

Il design è fonamentale ovunque, leggi Tondo, quadrato o d’oro: in bagno, anche il sanitario è di design