fbpx
17 Ottobre 2019
Ville&Casali
Trovare casa
Reportage

Trovare casa alle Eolie

“Rispetto a tre anni fa le quotazioni si sono ancora abbassate e sono diventate più realistiche”, dice Alfredo Gennaro D’Agata della Vulcano Consult (tel.090.9813266), l’agenzia di Lipari più attiva dell’arcipelago, che era stata consultata da Ville&Casali in occasione di un reportage sulle Eolie nel luglio del 2013. “Anche perché sconsigliamo i nostri clienti dal chiedere cifre irrealistiche”.

Trovare casa in affitto è possibile

Trovare-casa (3)“Il mercato immobiliare è fermo”, sostiene Domenico Scilipoti di Aeolian Paradise Real Estate di Lipari, con uffici a Roma e presto anche a Milano con l’agenzia Wonderland (tel. 090.9880296). “Per fortuna tirano gli affitti”. “La colpa”, aggiunge, “è da attribuire alla mancanza di un progetto per il turismo delle Eolie, troppo difficili da raggiungere e trascurate dalla politica: a Lipari, per esempio, manca un porto turistico e le terme di San Calogero sono chiuse. E dire che le Eolie sono patrimonio dell’Unesco e uno dei posti più belli del mondo!”.

Le isole più interessanti

Ma, quali sono le isole più attive dal punto di vista del mercato immobiliare? “Lipari, Alicudi e Salina”, spiega D’Agata. “Lipari, perché è l’isola più grande, Alicudi perché rappresenta una scelta di vita sia per la lontananza sia per la mancanza di infrastrutture, Salina per la bellezza naturale e il suo enorme territorio verde”. Scilipoti concorda: “Lipari è l’isola ideale per chi vuole vivere qui tutto l’anno, ha un ospedale, le scuole fino alle medie superiori ed è bella sia da terra che da mare.

Ad Alicudi si trovano le più belle case eoliane, tanto ricercate da tedeschi, francesi, svizzeri”.

Da Panarea a Vulcano

Le altre isole, come Panarea, Filicudi, Vulcano o Stromboli, non sono comunque né meno belle e neppure meno care. La verità è che c’è molto in vendita in tutto l’arcipelago e che oggi si possono trovare delle buone opportunità ovunque. Destano pertanto stupore e perplessità certe ville datate proposte a 2 milioni di euro a Panarea e un immobile a 2,5 milioni, sebbene nuovo e “pieds dans l’eau” a Salina. “Un prezzo che nell’isola non si era mai visto”, commenta l’architetto Valentino D’Albora (tel.090.9843006), impegnato soprattutto nella ristrutturazione di case a Santa Maria di Salina, la cui edificabilità per residenze private è stata esclusa dal nuovo piano regolatore. A Salina, secondo quanto risulta a Ville&Casali, un imprenditore milanese ha recentemente comprato un famoso ristorante per 1,3 milioni di euro per farne un’importante villa privata. Si tratta di un vero amante dell’isola, avendo comprato diversi altri immobili. Nel grazioso borgo di Lingua per esempio un locale per attività commerciali di 60 mq è passato di mano a 530 mila euro.

Per chi vuole risparmiare

Trovare-casa (1)Chi vuole risparmiare un po’, in quest’isola amata dai fratelli Taviani, può andare nel comune di Malfa, dove un bilocale di 70-80 mq si può acquistare intorno ai 220 mila euro.

“Chi vuole acquistare nelle Eolie”, avverte l’architetto D’Albora, “deve assicurarsi di comprare un immobile con terrazzo e giardino. Due elementi fondamentali”.

Naturalmente è importante, come sempre nell’investimento immobiliare, la location. E non dimenticare mai di trattare sul prezzo.

Il compratore fa il mercato

Il mercato immobiliare, anche se un pò più attivo negli ultimi dodici mesi, è oggi ancora nelle mani del compratore. “Il problema del mercato immobiliare delle Eolie”, spiega Alfredo Gennaro D’Agata, “deriva dall’offerta di immobili acquistati con l’euro e durante gli anni di crisi, quindi a prezzi gonfiati. E sui quali l’acquirente ha investito molto in spese di ristrutturazione. Oggi quegli immobili sono invendibili senza accusare una perdita. Chi invece ha comprato quando il mercato era in lire si ritrova un immobile in euro che ne ha consentito non solo il godimento per molti anni ma anche una discreta rivalutazione, anche del 50 per cento”.

“Gli affari oggi non mancano, io posso proporne una decina”, aggiunge il rappresentante della Vulcano Consult.

A Stromboli, 850 mila euro per una villa

Anche Barbara Rock, un agente immobiliare di Milano (tel. 340.5152400) che vende a Stromboli i piccoli ma deliziosi appartamenti del complesso Il Pellicano, con piscina e a due passi dal mare afferma: “oggi a Stromboli è possibile acquistare una bella villa a due passi dal mare per 850 mila euro, al 30 per cento in meno di tre anni fa”. L’isola resa famosa negli anni cinquanta da Roberto Rossellini, nel film interpretato da Ingrid Bergman, ora ha un ospite illustre, la famiglia Bulgari, che si è ritagliata un angolo nell’esclusiva Ginostra.

Eolie: amate dai Vip

Trovare-casa (2)In verità, non c’è un’isola delle Eolie dove non abbiano soggiornato o comprato personaggi famosi. “L’origine vulcanica di queste isole affascina il visitatore e le rende misteriose”, spiega l’architetto D’Albora.

Chi ha comprato nelle Eolie prima dell’avvento dell’euro non se ne è certamente pentito. Per esempio, nel villaggio di Lentia a Vulcano oggi si può comprare un piccolo immobile, con terrazzo e giardino ed una vista impagabile a 150-180 mila euro. Venticinque anni fa lo stesso immobile si poteva acquistare a 200 milioni di lire. Qui, come altrove, i proprietari hanno fatto, quindi, un buon affare ad aver puntato sul mattone.

La chiave è visitarle

Oggi chi vuole comprare dovrebbe innanzitutto visitare tutte le isole e scegliere quella più adatta alle proprie esigenze. Per esempio Panarea è un’isola più milanese e più festaiola, “dove affittare una villa per una settimana può costare 4-5 mila euro”, dice Scilipoti della Aeolian Paradise, Vulcano è più frequentata da siciliani perché più vicino alla Sicilia, Filicudi è meta da tempo di giornalisti e politici famosi. Tutte quante saranno collegate con aliscafo dalla Ustica Lines (famiglia Morace di Trapani) che è diventata l’unica a gestire questo tipo di trasporti mentre la Caronte (famiglia Franza di Messina) si occuperà dei collegamenti via traghetto.

Se i collegamenti miglioreranno, grazie anche ai nuovi Admiral 350, i più grandi del mondo costruiti dai proprietari della Ustica Lines, il turismo alle Eolie crescerà ed anche il mercato immobiliare ne trarrà beneficio.

 

 

 

 

A cura di Enrico Morelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altre letture consigliate

Rendere una casa a prova di ladro

Giulia Fontana

Novità sui tessuti in arrivo dalla decima edizione di Paris Déco Off

Claudia Schiera

Scrivi e vinci: una villa per 16 euro

Silvia Quaranta