fbpx
18 Settembre 2019
Ville&Casali
Itinerari Viaggi e Sapori

Le 10 mete più gettonate per Pasqua in Italia

 

Pasqua come tutti gli anni, rappresenta un’occasione per riposarsi e trascorrere qualche giorno in famiglia. In molti sfruttano questo weekend lungo, il primo di primavera, per evadere dalle mura domestiche e distrarsi dal tram tram quotidiano. Non a caso l’esodo pasquale, In Italia,  è un fenomeno molto diffuso e riguarda un po’ tutte le regioni.  

 

Nel Bel Paese le mete sono varie e in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza, anche per questo motivo spesso l’indecisione regna sovrana: c’è chi approfitterebbe degli strascichi invernali di fine Marzo per fare un’ultima sciata, e chi, invece, preferirebbe assaporare i primi tepori della bella stagione al mare.

L’offerta delle strutture ricettive può essere determinante nel far pendere l’ago della bilancia da un lato piuttosto che dall’altro, data la ricchezza di paesaggi sia costieri che montuosi tipica del territorio nostrano. Per evitare intoppi e spese eccessive, le prenotazioni per il periodo pasquale fioccano durante i mesi precedenti, rendendo possibili le statistiche sul trend del momento già da qualche settimana prima. Quest’anno anno ad esempio, le dieci mete più in voga in Italia sono:

  • Napoli (Campania)
  • Isola di Procida (Campania)
  • Isole Eolie (Sicilia)
  • Catania  (Sicilia)
  • Palermo (Sicilia)
  • Bormio (Lombardia)
  • Lecce (Puglia)
  • Val Gardena (Trentino Alto Adige)
  • Val Senales (Trentino Alto Adige)
  • Todi e Assisi (Umbria)

Discorso analogo vale, ovviamente, per la gita di pasquetta, in genere circoscritta a un’unica giornata. Sebbene più veloce ed estemporanea, anche questa “fuga” dalla realtà quotidiana richiede un minimo di programmazione. Il trend 2018 per le partenze per il lunedì di Pasqua, prevede l’assalto di città d’arte, parchi naturali e agriturismi.