Borgo Bastia Creti al confine tra Umbria e Toscana

di Redazione Ville&Casali

Borgo Bastia Creti al confine tra Umbria e Toscana

Elegante rifugio nel cuore dell’Italia per un’autentica esperienza di viaggio

Non c’è dubbio che il periodo storico che stiamo vivendo ci spinga a cercare sicurezza nelle nostre origini e conforto nella bellezza che la nostra storia ha saputo costruire e portare a noi in modo quasi intatto. Un tesoro che gli stranieri avevano scoperto da tempo frequentando assiduamente Borgo Bastia Creti e che quest’anno sarà disponibile per noi italiani con interessanti offerte di soggiorno, anche weekend. In posizione dominante su una collina della Val Niccone, la fortezza, che risale al XIV secolo, si staglia con edifici imponenti che proteggono anche un’antica cappella del 1200. Il rifugio ideale per vivere un’esperienza autentica e per visitare le zone circostanti così ricche di arte, cultura e natura, come Cortona e il Lago Trasimeno.

Pubblicità
Borgo Bastia Creti al confine tra Umbria e Toscana

Borgo Bastia Creti è stato accuratamente e amorevolmente restaurato dalla famiglia Wirth, già proprietaria del lussuoso Hotel Hassler di Roma, con lo stile accogliente dei casali della campagna umbro-toscana: ampie vetrate, soffitti con travi in legno, pavimenti in cotto, antiche ceramiche, arredi con mobili di antiquariato unici, antichi tappeti kilim si uniscono a comfort moderni e compongono le cinque dimore disponibili, insieme, ad accogliere fino a ventisei ospiti. La cura amorevole con cui è preservato è la stessa che lo staff pone verso l’ospite con un’assistenza personalizzata: colazioni e cene nella meravigliosa cappella, escursioni in bici o a piedi dal Borgo nelle valli circostanti, cooking classes, visite guidate, wine tastings ed esperienze di ogni tipo per vivere una vacanza autentica.

Indirizzario web

Visita il sito di Borgo Bastia Creti: www.bastiacreti.it

Articolo pubblicato su Ville&Casali maggio 2020

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.