fbpx
26 Febbraio 2020
Ville&Casali
News ed Eventi Primo Piano

Creatività su misura a Cersaie

Tre sembrano essere le parole guida del Cersaie 2019, in programma a Bologna dal 23 al 27 settembre: personalizzazione, colore, tecnologia.

Il più importante appuntamento delle superfici e dell’arredo bagno è, infatti, un’occasione per raccontare come si evolve questo variegato settore. Ormai sappiamo che le formule custom made sono quelle che, oltre a dare spazio alla fantasia e alla creatività di designer e aziende, offrono ai clienti la possibilità di possedere in casa propria uno spazio di benessere unico.

La personalizzazione abbraccia ogni aspetto, cominciando dalle palette di colori e finiture. La tendenza del Cersaie sarà un bagno sempre più funzionale e con altissimi livelli di personalizzazione nella scelta di materiali, colori, finiture, altezze, dimensioni, accessori.

Angela Falotico, responsabile marketing e comunicazione di Arblu

Il sistema di superfici Pietrablu, per esempio, rivestirà anche i pannelli laterali degli arredi e le gole per l’apertura dei cassetti. Personalizzazione, unita a tecnologia, anche per Lapitec, che inserisce per la prima volta le venature nella pietra sinterizzata.

L’essere a tutta massa (ciò che vedo in superficie è ciò che trovo all’interno), è un fattore di vera innovazione che, con le venature passanti, permette a designer e architetti di osare ancora di più. Una nuova generazione di lastre dalle dimensioni molto grandi e spessori sottili» sarà valorizzata anche da Porcelanosa Grupo, spiega Vicente Carda, amministratore delegato della società, insieme alle «facciate ventilate e a pavimenti sopraelevati.

Marcello Toncelli, vicepresidente marketing di Lapitec

La tecnologia non trascura neanche i sanitari, come le docce di Duka, sempre più ergonomiche, flessibili e funzionali e, anche qui, affidabili, eleganti e completamente personalizzabili per forma e dimensione.

Un’anteprima sulle novità Cersaie 2019:

1. PORCELANOSA GRUPO

XTONE di Urbatek superficie ottenuta da minerali naturali, supera i limiti delle dimensioni. Qui applicato a pavimento, come rivestimento e sul piano cucina. Le grandi lastre realizzate con il minerale compatto sinterizzato sono igieniche, antibatteriche, impermeabili e resistenti.

Altre letture consigliate

Sanitari di tendenza: matt ma splendenti

Carola Serminato

La vasca dei desideri

Redazione Ville&Casali

Emozione in cabina doccia

Giovanni Morelli