Case a 1 euro? Un affare

di Alessandro Luongo

A Sambuca di Sicilia, borgo fra i “Più belli d’Italia” di oltre 5mila abitanti in provincia di Agrigento, le richieste e gli acquisti di case a 1 euro sono arrivate da Norvegia, Danimarca, Dubai, Israele, Spagna, Paesi Bassi, Belgio, Francia, e da tanti altri paesi europei e del resto del mondo. Il successo è dovuto alle notizie diffuse sulla Cnn e su The Guardian che si sono occupati del borgo siciliano, a soli 20 minuti dal mare (Bandiera Blu), e a 55 km dagli scali di Palermo e Trapani.

[penci_blockquote style=”style-2″ align=”none” author=”Giuseppe Cacioppo, vice sindaco e architetto “]Abbiamo pubblicato il bando il 18 gennaio scorso, con scadenza 21 aprile e i 16 immobili, interamente da ristrutturare, sono stati aggiudicati l’8 maggio, di cui uno a Discovery Channel, che ne farà gli studi per un format tv sulla ristrutturazione della casa.[/penci_blockquote]

Proprietà tipiche dell’architettura siciliana, talvolta con scala esterna, tetti a falda e terrazzo piano, edificate con pietra arenaria locale. Il costo di ristrutturazione varia dai 500 ai 1.000 euro al metro quadrato.

In principio fu Vittorio Sgarbi, una decina di anni fa, allora sindaco di Salemi, sempre in Sicilia, a lanciare l’iniziativa “Case a 1 euro”.

Il progetto “Case a 1 euro” sta prendendo sempre più piede in una ventina di comuni italiani per ripopolare i borghi pieni di immobili fatiscenti e pericolanti che richiedono grandi opere di recupero.

Spesso di proprietà privata, sono donati ai Comuni che tramite procedura pubblica li vendono alla cifra simbolica di un euro. Talvolta sono le stesse amministrazioni comunali che si fanno garanti per i proprietari di tali immobili.

Chi si aggiudica una casa a 1 euro ha però degli impegni che in genere sono: un progetto di ristrutturazione e rivalutazione entro 365 giorni dall’acquisto;

sostenere le spese notarili per la registrazione, volture e accatastamento; due mesi di tempo per far partire i lavori una volta ottenuti i permessi; infine, a garanzia della sicurezza dell’acquisto da parte del compratore l’amministrazione comunale chiede di stipulare una polizza fideiussoria di 5mila euro della durata di tre anni che a scadenza sarà rimborsata.

Ma è davvero un affare comprare casa a 1 euro?

[penci_blockquote style=”style-2″ align=”none” author=”Leo Ciaccio, sindaco di Sambuca”]Si può mettere a reddito; a Sambuca in tre anni sono nati 14 b&b, e presto lanceremo altri 20 lotti. Il progetto ha avuto riflessi anche sul mercato privato, con oltre 60 immobili venduti.[/penci_blockquote]

Il sindaco di Sambuca crede molto nelle potenzialità del borgo arabo, che può permettere a qualsiasi cittadino del mondo di poter vivere bene. Con dieci cantine, tre musei, un teatro, 22 chiese, una Pinacoteca con le opere del celebre pittore Gianbecchina e tante delizie culinarie.

Nelle Marche, a Cantiano (PU), borgo al confine con l’Umbria alle pendici del Monte Catria, L’iniziativa è partita nell’ottobre del 2018 per recuperare e valorizzare il centro storico e le sue frazioni.

[penci_blockquote style=”style-2″ align=”none” author=”Filippo Gentilotti, assessore all’Ambiente e territorio”]Sono disponibili al momento a 1 euro due immobili di proprietà comunale, entrambi in muratura da ricostruire, con una struttura tipica delle case rurali marchigiane su due livelli, la cui superficie coperta va dai 100 ai 200 metri quadri.[/penci_blockquote]

A Latronico (PZ), in Basilicata, sul Pollino, ci sono molte case a 1 euro e il costo medio di ristrutturazione è di circa 800 euro al mq.

[penci_blockquote style=”style-2″ align=”none” author=”Fauso De Maria, sindaco di Latronico”]In questo momento è un grande affare, perché qui hanno investito anche i russi nei pressi delle terme.[/penci_blockquote]

Ha aderito di recente a “Case a 1 euro” anche Bivongi, in provincia di Reggio Calabria, denominato “borgo della longevità” per la presenza di alcuni ultracentenari su una popolazione di soli 1300 abitanti. Ci sono decine di immobili che richiedono di essere recuperati per essere trasformati in case private, b&b, e ostelli di ospitalità diffusa.

Sembra proprio questa la strada migliore per fare affari secondo Davide Scarantino, fondatore e direttore commerciale di Italianway, imprenditore e architetto che con questa start up di successo nazionale dell’ospitalità ha ridato vita a un edificio storico abbandonato come la Locanda della Meridiana, a Santa Margherita di Pula, un tempo borgo colonico del latifondista conte Nieddu, e oggi avamposto di accoglienza diffusa con dieci soluzioni abitative e un bistrot gourmet attaccato, inaugurato proprio quest’estate.

[penci_blockquote style=”style-2″ align=”none” author=”Davide Scarantino, fondatore e direttore commerciale di Italianway”]Comprare ruderi a poco può essere vantaggioso ma ha un costo di ristrutturazione che può arrivare anche fino a 2.500 euro al mq; pertanto la posizione deve essere strategica, magari vicino al mare o in una zona d’interesse turistico. Mettere a reddito questi beni attraverso l’ospitalità diffusa è un mestiere per professionisti. Ci vogliono competenze digitali per la promozione online, capacità di fare revenue e sfruttare i picchi di affluenza. Già la fase di recupero e allestimento dell’immobile deve essere fatta con la consapevolezza della destinazione turistica in modo che sia predisposto fin da subito all’accoglienza. E questo si può fare solo con la consulenza di chi poi gestirà la messa a reddito.[/penci_blockquote]

Sui “Borghi rinati” è stato presentato anche un libro lo scorso luglio a Milano da Sigest, fra i protagonisti trentennali del mercato residenziale nel capoluogo e in Lombardia.

L’Italia delle piccole comunità è composta, in effetti, di luoghi, dove vivono 10 milioni e mezzo di cittadini e che rappresenta oltre il 55% del territorio nazionale, con le aree più belle da un punto di vista naturalistico del Paese. Il recente fenomeno dell’urbanizzazione ha portato però alla situazione attuale, con numerose piccole città che rischiano di spopolarsi definitivamente.

[penci_blockquote style=”style-2″ align=”none” author=”Vincenzo Albanese, fondatore e ceo di Sigest”]A mio parere, svendere le case a pochi euro non risolve i problemi più profondi delle piccole città, che per tornare a popolarsi hanno bisogno per prima cosa d’iniziative che attivino politiche basate sulla creazione di servizi e forme di produzione. Nel caso delle svendite d’immobili, se a esse non seguiranno politiche basate sulla creazione di servizi, valorizzazione del patrimonio locale e digitalizzazione rischieremo purtroppo nel tempo di trovarci di fronte a un nuovo abbandono.[/penci_blockquote]

Indirizzario web:

Visita il sito web di Case a 1 euro

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Sorry. No data so far.

Ville&Casali su Instagram

@villeecasali_magazine
Ville&Casali

@villeecasali_magazine

Dal 1990 la prima rivista di arredamento, country living e immobili di prestigio
La casa fuori città dialoga con la natura. È questo il titolo dell’incontro organizzato da Ville&Casali ai Café della Stampa di Cersaie 2022 per animare la discussione sul tema della sostenibilità.

Filo conduttore dell’edizione 2022 di Cersaie e, come è naturale che sia per i nostri lettori, un’esigenza imprescindibile nella progettazione architettonica, la sostenibilità guiderà anche il dialogo del talk di Ville&Casali nei Café della Stampa 2022. Il rispetto dell’ambiente e del territorio saranno al centro del dibattito tra la redazione e gli architetti Joseph Di Pasquale e Edoardo Milesi [...]

Scopri sul nostro sito come partecipare all'evento (Link in bio)

Con @cersaie 

#cersaie #cersaie2022 #architettura #design #villeecasali
La casa fuori città dialoga con la natura. È questo il titolo dell’incontro organizzato da Ville&Casali ai Café della Stampa di Cersaie 2022 per animare la discussione sul tema della sostenibilità. Filo conduttore dell’edizione 2022 di Cersaie e, come è naturale che sia per i nostri lettori, un’esigenza imprescindibile nella progettazione architettonica, la sostenibilità guiderà anche il dialogo del talk di Ville&Casali nei Café della Stampa 2022. Il rispetto dell’ambiente e del territorio saranno al centro del dibattito tra la redazione e gli architetti Joseph Di Pasquale e Edoardo Milesi [...] Scopri sul nostro sito come partecipare all'evento (Link in bio) Con @cersaie #cersaie #cersaie2022 #architettura #design #villeecasali
1 settimana fa
View on Instagram |
1/9
Una casa classica dialoga con il Tevere. L'architetto Mariella Paciolla ha ristrutturato un appartamento nel centro storico di Roma conservando i soffitti alti e i motivi decorativi delle pareti, senza rinunciare ad arredi contemporanei. “Gli ambienti della zona giorno sono senza dubbio i preferiti dai proprietari - racconta a Ville&Casali l'architetto Mariella Paciolla - La luce e la splendida vista della Passeggiata di Ripetta con i platani, che in tutta Roma segnano il percorso del fiume Tevere, aggiungono ancor più romanità agli spazi [...]
Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @mariellapaciolla.architetto 

#architettura #archilovers #interordesign #interiodecor #villeecasali
Una casa classica dialoga con il Tevere. L'architetto Mariella Paciolla ha ristrutturato un appartamento nel centro storico di Roma conservando i soffitti alti e i motivi decorativi delle pareti, senza rinunciare ad arredi contemporanei. “Gli ambienti della zona giorno sono senza dubbio i preferiti dai proprietari - racconta a Ville&Casali l'architetto Mariella Paciolla - La luce e la splendida vista della Passeggiata di Ripetta con i platani, che in tutta Roma segnano il percorso del fiume Tevere, aggiungono ancor più romanità agli spazi [...] Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @mariellapaciolla.architetto #architettura #archilovers #interordesign #interiodecor #villeecasali
1 settimana fa
View on Instagram |
2/9
Journey, la nuova collezione di piastrelle @ceramichepiemme, si ispira alla natura del Nord Europa e ne riproduce le suggestioni cromatiche e materiche grazie alla tecnologia di stampa Synchro Digit Piemme, che ricrea sulle piastrelle increspature, rilievi e tutti i possibili effetti tridimensionali e tattili della pietra in perfetto sincrono con la decorazione digitale. 

Un processo che trasforma la ceramica in un nuovo materiale praticamente indistinguibile dall’originale; la nuova finitura Silk crea una sensazione tattile extra-morbida, setosa, ottenuta con una speciale lappatura in profondità che elimina ogni rugosità superficiale. 

Scopri di più sul nostro sito (Link in bio)

#CeramichePiemme #Journey #ceramica #interiodesign #topbrand
Journey, la nuova collezione di piastrelle @ceramichepiemme, si ispira alla natura del Nord Europa e ne riproduce le suggestioni cromatiche e materiche grazie alla tecnologia di stampa Synchro Digit Piemme, che ricrea sulle piastrelle increspature, rilievi e tutti i possibili effetti tridimensionali e tattili della pietra in perfetto sincrono con la decorazione digitale. Un processo che trasforma la ceramica in un nuovo materiale praticamente indistinguibile dall’originale; la nuova finitura Silk crea una sensazione tattile extra-morbida, setosa, ottenuta con una speciale lappatura in profondità che elimina ogni rugosità superficiale. Scopri di più sul nostro sito (Link in bio) #CeramichePiemme #Journey #ceramica #interiodesign #topbrand
1 settimana fa
View on Instagram |
3/9
Sottotetto vista cielo. La trasformazione della vecchia soffitta di un palazzo storico. Dal sogno all’idea, fino alla realizzazione di un luogo unico che fosse insieme aperto, intimo e personale. In una cittadina tra le colline vicino al Lago Maggiore il progetto per la riconversione di un sottotetto è stato il sogno realizzato di una giovane committenza che, proprio in quel sottotetto, aveva individuato un possibile spazio in cui vivere [...]
Puoi trovare i contatti e ulteriori informazioni sul nostro sito (Link in bio)

#architettura #archilovers #interiordesign #interiordecor #villeecasali
Sottotetto vista cielo. La trasformazione della vecchia soffitta di un palazzo storico. Dal sogno all’idea, fino alla realizzazione di un luogo unico che fosse insieme aperto, intimo e personale. In una cittadina tra le colline vicino al Lago Maggiore il progetto per la riconversione di un sottotetto è stato il sogno realizzato di una giovane committenza che, proprio in quel sottotetto, aveva individuato un possibile spazio in cui vivere [...] Puoi trovare i contatti e ulteriori informazioni sul nostro sito (Link in bio) #architettura #archilovers #interiordesign #interiordecor #villeecasali
2 settimane fa
View on Instagram |
4/9
Un divano moderno e versatile, che esprime il risultato di una ricerca originale sulle potenzialità formali dell’arredo e crea delle proposte in perfetta sintonia con i nuovi stili di vita: è Oasi, progettato da Maurizio Manzoni per @cantori_spa, azienda marchigiana che mantiene una preziosa matrice artigianale.

Si tratta di un sistema che si compone di diversi elementi, molto versatili, in grado di integrarsi in qualsiasi contesto stilistico e di creare diverse configurazioni multifunzionali, dal classico elemento angolare, fino alla chaise longue ergonomica, o al pouf.

Scopri di più sul nostro sito (Link in bio)

#cantori #oasi #interiordesign #divano #topbrand
Un divano moderno e versatile, che esprime il risultato di una ricerca originale sulle potenzialità formali dell’arredo e crea delle proposte in perfetta sintonia con i nuovi stili di vita: è Oasi, progettato da Maurizio Manzoni per @cantori_spa, azienda marchigiana che mantiene una preziosa matrice artigianale. Si tratta di un sistema che si compone di diversi elementi, molto versatili, in grado di integrarsi in qualsiasi contesto stilistico e di creare diverse configurazioni multifunzionali, dal classico elemento angolare, fino alla chaise longue ergonomica, o al pouf. Scopri di più sul nostro sito (Link in bio) #cantori #oasi #interiordesign #divano #topbrand
2 settimane fa
View on Instagram |
5/9
Il casale ideale deve avere terreno e vista mare. Capalbio continua a essere molto ambita e Pescia Fiorentina è l’alternativa. Gli investitori cercano tenute esclusive con la massima privacy. C’è la campagna, il mare, l’arte, le grandi città a pochi chilometri, e la gente che conta. È per questo che Capalbio negli anni è stata scelta come buen retiro da tanti che si conoscono e si ritrovano qui nei week end e in estate [...]
Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @carratelliluxuryhomes, @antonio_zizi_capalbio, @evcastiglionedellapescaia, @terredisacra 

#mercatoimmobiliare #realestate #capalbio #realestateinvesting #toscana #retopbrand
Il casale ideale deve avere terreno e vista mare. Capalbio continua a essere molto ambita e Pescia Fiorentina è l’alternativa. Gli investitori cercano tenute esclusive con la massima privacy. C’è la campagna, il mare, l’arte, le grandi città a pochi chilometri, e la gente che conta. È per questo che Capalbio negli anni è stata scelta come buen retiro da tanti che si conoscono e si ritrovano qui nei week end e in estate [...] Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @carratelliluxuryhomes, @antonio_zizi_capalbio, @evcastiglionedellapescaia, @terredisacra #mercatoimmobiliare #realestate #capalbio #realestateinvesting #toscana #retopbrand
2 settimane fa
View on Instagram |
6/9
Un angolo di paradiso in un orto giardino. Una scenografia di forte impatto realizzata da un giovane imprenditore sulle colline della Tuscia per ricordare il padre. “Un insolito orto-giardino dove i percorsi, impreziositi da sculture in pietra e da diverse varietà di piante e cespugli, creano un angolo di paradiso dove rifugiarsi circondati da fiori e ricordi “. Inizia così il racconto di Luca, un giovane imprenditore che, tra le verdi colline della Tuscia, su un terreno coltivato per anni dal padre[...]
Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

#gardendesign #gardendecor #progettogiardino #outdoordesign #villeecasali
Un angolo di paradiso in un orto giardino. Una scenografia di forte impatto realizzata da un giovane imprenditore sulle colline della Tuscia per ricordare il padre. “Un insolito orto-giardino dove i percorsi, impreziositi da sculture in pietra e da diverse varietà di piante e cespugli, creano un angolo di paradiso dove rifugiarsi circondati da fiori e ricordi “. Inizia così il racconto di Luca, un giovane imprenditore che, tra le verdi colline della Tuscia, su un terreno coltivato per anni dal padre[...] Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) #gardendesign #gardendecor #progettogiardino #outdoordesign #villeecasali
2 settimane fa
View on Instagram |
7/9
Squadrato, coloratissimo e capiente: il lavabo in ceramica Camaleo di @colavene incarna un design capace di unire forma e funzionalità. Mimetico fin dal nome, il lavabo può essere montato a parete, su strutture metalliche nelle nuove finiture acciaio spazzolato e bronzo e mobili coordinati, con pratici cassetti. 

La ceramica colorata diventa uno strumento progettuale da usare in abbinamento a rivestimenti o con irriverenza, per rompere gli schemi e giocare sui contrasti tra ceramica, mobili e strutture da appoggio.

Scopri di più sul nostro sito (Link in bio)

#colavene #camaleo #interiordesign #designbagno #topbrand
Squadrato, coloratissimo e capiente: il lavabo in ceramica Camaleo di @colavene incarna un design capace di unire forma e funzionalità. Mimetico fin dal nome, il lavabo può essere montato a parete, su strutture metalliche nelle nuove finiture acciaio spazzolato e bronzo e mobili coordinati, con pratici cassetti. La ceramica colorata diventa uno strumento progettuale da usare in abbinamento a rivestimenti o con irriverenza, per rompere gli schemi e giocare sui contrasti tra ceramica, mobili e strutture da appoggio. Scopri di più sul nostro sito (Link in bio) #colavene #camaleo #interiordesign #designbagno #topbrand
2 settimane fa
View on Instagram |
8/9
Ville&Casali a “I Café della Stampa” di Cersaie 2022. Anche quest’anno Cersaie, Salone Internazionale della Ceramica nell’architettura, a Bologna dal 26 al 30 settembre, propone “I Café della Stampa”, conversazioni informali tra i direttori delle testate di settore più importanti ed esponenti di primo piano dell’architettura e del design per approfondire tematiche di attualità di design, architettura, wellness e urbanistica nell’ambito della ceramica e dell’arredobagno [...]
Scopri sul nostro sito come partecipare all'evento (Link in bio)

Con @cersaie 

#cersaie #cersaie2022 #architettura #design #villeecasali
Ville&Casali a “I Café della Stampa” di Cersaie 2022. Anche quest’anno Cersaie, Salone Internazionale della Ceramica nell’architettura, a Bologna dal 26 al 30 settembre, propone “I Café della Stampa”, conversazioni informali tra i direttori delle testate di settore più importanti ed esponenti di primo piano dell’architettura e del design per approfondire tematiche di attualità di design, architettura, wellness e urbanistica nell’ambito della ceramica e dell’arredobagno [...] Scopri sul nostro sito come partecipare all'evento (Link in bio) Con @cersaie #cersaie #cersaie2022 #architettura #design #villeecasali
2 settimane fa
View on Instagram |
9/9