fbpx
19 Gennaio 2019
Ville&Casali
Progetto Giardino

Il Giardino dei Sensi a Como: un labirinto stilizzato in forma moderna

Progetto dell’architetto paesaggista Lucia Panzetta

Il Giardino dei Sensi, vincitore del concorso Oltre i confini dell’Orticolario, è la riproduzione di un labirinto stilizzato in forma moderna e vuole esaltare il percorso rendendolo per tutti di rapida intuizione.

Il disegno si compone di tre fasce che contengono piante ornamentali come il Carex testacea, che dà la sensazione di un cuscino color bronzo; alle estremità vengono inserite delle macchie di Hydrangea paniculata, che contrastano per colore e forma rispetto al resto del giardino.

Il percorso a labirinto ci conduce in una stanza a cielo aperto delimitata da una fontana in acciaio corten, progettata dalla paesaggista Lucia Panzetta, con una cascata a filo parete, che con il suo continuo scrosciare ci regala una sensazione di tranquillità, elemento tipico di una zona relax in giardino.

La caratteristica del Giardino dei Sensi va ricercata nella semplicità dell’uso delle specie botaniche, in particolare tre tipologie, quali l’Hydrangea paniculata “Levana” e “Candle Light” e il Carex testacea, che, usate in grandi quantità, formano un percorso alla scoperta del senso del tatto, elemento tipico per i giardini sensoriali o healing garden. Inoltre, quest’ultimo ci conduce alla fontana che con la presenza d’acqua, altro elemento tipico, per sua natura stimola il Giardino dei Sensi.

Le sedute a forma di mano, inserite negli angoli contrapposti del giardino, sono una creazione di un artigiano, che ha saputo ben interpretare il disegno della paesaggista, creando una poltrona fatta di tralicci di vite, ben 1500 metri l’una, in grado di ricondurre al tema del tatto e, nello stesso tempo, interpretare il concetto del significato dell’albero, che unisce terra e cielo.

Infine il prato, per colore e natura, stimola il senso del tatto, e crea la giusta tonalità dando una sensazione di benessere e tranquillità. Tutto ciò viene esaltato nella stanza a cielo aperto dove, comodamente seduti sui ceppi, con alle spalle il continuo scrosciare della fontana, ci regala queste sensazioni facendoci ammirare il resto del giardino.

Di sera la fontana è illuminata con luci a led che esaltano la cascata, in una cornice di tutto rispetto, quale il Cortile d’onore di Palazzo Cernezzi, sede del Municipio di Como.