Pubblicità
Pubblicità

Fiori di aprile, trionfo di colori nei nostri giardini

di Redazione Ville&Casali

Fiori di aprile

I fiori di aprile sono il segreto per un giardino incantato. Scopri quali sono i più amati, fra eleganza e vitalità

I fiori di aprile regalano colori e profumi che rallegrano il cuore e trasformano il giardino in un luogo da sogno. Una villa con aiuole fiorite, in questo periodo, offre sensazioni d’incanto: passare sereni pomeriggi in giardino, in compagnia di amici e parenti è splendido. Quali sono i fiori che sbocciano in primavera? Vediamo insieme i più amati.

1. Glicine, raffinata eleganza

fiori di aprile: il glicine

Il glicine o Wisteria è il principe dei fiori di aprile e affascina con la sua spettacolare fioritura annuale. Di origini orientali, è una pianta rampicante robusta e longeva, resistente all’inquinamento urbano. Le due specie più diffuse sono la W. Sinensis e la W. Floribunda. Questo fiore incantevole, simbolo di romanticismo e bellezza, è ampiamente usato per decorare giardini e spazi esterni. Tuttavia, va prestata attenzione alle sue parti tossiche, che possono irritare pelle e mucose.

Il glicine ha la capacità di arrampicarsi su supporti verticali come pergolati, archi, recinzioni o alberi tramite viticci avvolgenti. I suoi lunghi getti possono raggiungere notevoli lunghezze, aggiungendo un aspetto di maestosità e bellezza al giardino o alla casa in cui viene coltivato.

2. Tuilipano: sboccia tra i fiori di aprile

fiori di aprile: il tulipano

I bulbi di tulipano fioriscono in splendidi colori. Il tulipano cresce da un bulbo sotterraneo, ricco di riserve nutritive, che supporta la crescita e la fioritura. I bulbi vengono piantati in autunno e rimangono dormienti durante l’inverno, germogliando poi in primavera. A seconda della varietà, i tulipani possono avere fioriture di diverse dimensioni, con petali appuntiti o a forma di Giglio. Alcuni presentano contorni frastagliati (T. crispa), altri si aprono a forma di stella, mentre altri hanno bordi ondulati (T. parrot). Molti si distinguono per le tinte appariscenti, come il T. Rembrandt, con fiori striati dai toni contrastanti.

3. La fragranza della violetta

fiori di aprile: la violetta

Grazie al suo profumo delicato, la violetta è uno dei fiori che più si lega ai nostri ricordi lontani. E’ una perenne di piccole dimensioni che non supera i 15 cm di altezza e i suoi timidi fiori, ripiegati leggermente verso il basso, hanno una corolla di colore viola intenso, ma raramente si può trovare anche rosa o bianca. Le foglie verdi scure e di forma vagamente cuoriforme erano l’immancabile contorno del mazzetto, di cui si ornavano le donzelle tempo fa. Molto apprezzata da regine e duchesse – era il fiore prediletto di Maria Luigia d’Austria – la violetta è un fiore semplice e modesto, che cresce spontaneamente nei margini boscati, all’ombra di alberi o lungo gli argini di fiumi e torrenti.

Approfondimenti

Vuoi saperne di più sui fiori da piantare in primavera? Leggi il nostro articolo: Cinque fiori profumati da piantare in aprile

© Riproduzione riservata.