fbpx
10 Ottobre 2019
Ville&Casali
Gardening

L’arbusto speciale dai fiori blu

Arredare e delimitare il giardino con gli arbusti, un’ottima idea che abbiamo già esplorato in un altro articolo, consultabile a questo collegamento. Guardiamo ora le particolarità di un arbusto speciale e scopriamone le molte virtù.

La meraviglia dai fiori blu

Un arbusto particolare è il Ceanothu il cui principale tratto distintivo è rappresentato dal fiore blu, colore molto raro in natura. La fioritura particolarmente abbondante inizia ad aprile/maggio e può prolungarsi fino a giugno. Il genere si declina in circa cinquanta specie, originarie dell’America settentrionale e centrale. Le foglie sono, in quasi tutti i tipi di arbusti, di forma ovale e di colore verde scuro. Azalee e Rododendri fioriscono in primavera. In inverno troviamo alcuni sempreverdi, che però richiedono maggiori attenzioni, che possono comunque regalare colore e vivacità al giardino. La famiglia più famosa è quella delle camelie che possono fiorire da ottobre a dicembre (Camelia Sasanqua) e quelle da febbraio a maggio (Camelia Japonica). Regalano bellissimi fiori, molto profumati pur tollerando anche la neve e temperature proibitive fino -12° C. Nella famiglia delle Ericaceae sono classificati sia le Azalee che i Rododendri, che si diversificano principalmente per le misure: più limitate per le prime e più imponenti per i secondi. Entrambe sbocciano in inverno: presentano straordinarie fioriture, con fiori coloratissimi che si manifestano durante l’inverno, e che si protraggono per tutta la primavera.

Gli arbusti da fiore possono anche produrre bacche colorate e cambiare colore in autunno come il Viburnum opulus, il Corbezzolo o arbutus unedo, il Biancospino o crataegus.

Altre letture consigliate

Giardino fiorito sulla costa

Eleonora Bosco

Il giardino delle meraviglie

Eleonora Bosco

Il verde che va di moda: 9 proposte di arredo

Claudia Schiera