fbpx
19 Aprile 2019
Ville&Casali
Country living Primo Piano

Villa Scorzi, accoglienza aristocratica ed eventi da favola in Toscana

Un viale di bossi conduce alla dimora di nobili famiglie toscane.

“Sit Pacis”: Qui c’è pace

Lo stemma di Villa Scorzi non fa segreto della sua qualità più preziosa. Lo aveva compreso già nel 1624 la nobile famiglia pisana degli Scorzi.

Ordunque acquisì questa magione come residenza di campagna per godersi quiete e clima della Valgraziosa di Calci

Lo possono altresì vivere oggi gli ospiti che ritrovano in questi spazi gli stili estetici e architettonici degli ultimi cinque secoli in Toscana.

L’edificio principale risale al 1600 ed è impreziosito da un orologio storico che sovrasta la facciata

Ai lati si trova una galleria del XIV secolo e una grande limonaia. Di fronte alla facciata, il giardino all’italiana custodisce un prezioso oratorio. Tutt’oggi consacrato, affrescato e dedicato alla Madonna di Loreto. Sul retro del corpo centrale si trovano due ampi cortili, nel tipico stile toscano cinquecentesco, arricchiti da un loggiato e una fontana monumentale che richiama lo stile barocco della vicina Certosa di Calci.

All’interno ampi saloni e soffitti affrescati permettono di rivivere i fasti della nobiltà toscana

Tra le suite in stile settecentesco, i camini a tutta ampiezza e le prelibatezze della cucina locale.

Indirizzario Web:

Visita il sito web di Villa Scorzi

Approfondimenti:

Stile glamour abbinato alla moda. Per saperne di più, clicca qui: Una villa glamour che profuma di moda

Altre letture consigliate

Abitare a Miami come su uno Yacht

Marcella Guidi

Darsena di Forte Marghera, nuova vita per le casermette napoleoniche

Silvia Quaranta

A Bologna, la ristrutturazione di un appartamento anni ’60

Silvia Quaranta