L’erbario di un letterato

di Redazione Ville&Casali

 

Ecco un volume che metterà d’accordo amanti della lettura, del diritto e del giardinaggio. Si tratta di Codici e rose – L’erbario di Piero Calamandrei, tra storia, fiori e paesaggio edito da Leo S. Olschki.

Appassionato della materia, il giurista e padre costituente della Repubblica italiana Piero Calamandrei, collezionò un corposo hortus siccus, ossia numerosi campioni di erbe selvatiche fiorentine e poliziane, che rappresentò per lui fervida fonte di ispirazione per saggi, discorsi parlamentari, perorazioni professionali,ma anche per poesie e fiabe. In molti scritti professionali e poetici della maturità resta traccia di «un’amorosa intimità con gli alberi e con le erbe» di un territorio toscano percepito innanzitutto come ‘casa comune’. Tra le macerie della guerra, gli «amici fiori rigenerano» la speranza che riaffiori «misteriosa e fresca» la parola «patria».

Un documento singolare, quanto prezioso, che ci permette di scoprire un altro aspetto dell’intellettuale toscano.

 

  • Titolo: Codici e rose – L’erbario di Piero Calamandrei tra storia, fiori e paesaggio
  • Autori: Paola Roncarati e Rossella Marcucci
  • Editore: Leo S. Olschki
  • Prezzo: 28 euro

Pubblicità

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Atmosfere rural-chic

L’interior designer Gian Paolo Guerra elabora lo stile...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Emozioni azzurre sul Lago di Bracciano

A nord di Roma, la natura crea un quadro dalle sfumatu...

Un’isola che incanta

Simone Ciarmoli e Miguel Queda hanno costruito il loro...

Puglia contemporanea

L’intervento di restyling dell’arch. Giuseppe Milizia...

Ville&Casali su Instagram