La scienza in cucina e l’arte di mangiare bene

di Redazione Ville&Casali

di Pellegrino Artusi, Giunti Editore

Pubblicità

Per celebrare i cento anni della morte dell’autore, Pellegrino Artusi, nonché i centocinquanta dell’unità d’Italia, Giunti pubblica la ristampa anastatica della prima edizione di questo scritto ottocentesco sulla gastronomia. Pubblicato per la prima volta nel 1891, il libro (oggi disponibile in sole due copie originali), contiene le 475 ricette del più noto mercante italiano del Risorgimento con la passione per il cibo e la buona cucina. Il prezioso campionario è frutto di viaggi e sperimentazioni sul campo che lo rendono un manuale unico nel suo genere, anche per l’introduzione di alcuni artusiani eccellenti, come Alberto Capatti (Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo).

La copertina di L'arte di mangiar bene di Pellegrino Artusi
La copertina di L’arte di mangiar bene di Pellegrino Artus

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 33,00 €

Partner

I più letti

Arredo bagno: classico o moderno?

La distinzione netta dello stile dell’arredobagno in m...

casale ristrutturato umbria

Design in un casale ristrutturato tra gli ulivi

A cinque minuti dalla città di Perugia, dopo aver varca...

Il parquet scuro in listoni di rovere thermo-trattato di Unikolegno

Estetica vincente. Il pavimento in un colore contrastante

Il parquet scuro in listoni di rovere thermo-trattato...

Se la bellezza è scontata

Morandi Tappeti propone una selezione di 10 bellissimi...

La country house di Paolo Crepet

La raffinata country house dello psichiatra e scrittore...

Ville&Casali su Instagram