Contadi Castaldi: bollicine per passione

di Redazione Ville&Casali

Contadi Castaldi: bollicine per passione

Contadi Castaldi è una casa vitivinicola della Franciacorta della famiglia Moretti ed è presieduta dalla moglie di Vittorio, la signora Mariella Bertazzoni Moretti. Ma chi pensa che questa cantina viva all’ombra della celebre Bellavista o ne rappresenti la seconda linea, si sbaglia di grosso. Grazie alla passione e alla grande cultura vitivinicola della stessa presidente e, soprattutto, all’abilità dell’enologo Gianluca Uccelli, Contadi Castaldi si è rapidamente imposta all’attenzione degli appassionati per la qualità dei propri spumanti Franciacorta, tra l’altro anche perché interpretati in maniera giovane e moderna, esaltandone la piacevolezza di beva e la versatilità di abbinamento.

Pubblicità

[nggallery id=153 rel=lightbox]

Sita ad Adro, nel cuore della Franciacorta, in uno storico edificio, la cantina Contadi Castaldi possiede 130 ettari, di cui ben l’85% piantati con varietà a bacca bianca (chardonnay e pinot bianco), mentre la vinificazione avviene nella maniera più naturale possibile, parte in acciaio e parte in legno, anche se uno dei segreti dell’azienda è la lunga rifermentazione in bottiglia, che arriva a ben 72 mesi con il Soul Satèn. A proposito di Satèn, è una delle specialità di Contadi Castaldi, che l’ha interpretato prima studiando a fondo, quindi unendo abilmente i concetti francesi di blanc de blancs e crèmant. Per questo, sono ben due le etichette di questa tipologia di Franciacorta da sole uve chardonnay e a pressione più bassa (4,5 anziché 6): il pregiato Soul e il tradizionale Millesimato, che, anno dopo anno, si propone come uno dei più interessanti e coinvolgenti del genere grazie all’ottimo bilanciamento tra freschezza e setosità.

di Alberto Lupetti

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti