Il fascino irresistibile dei trulli

di Roberto Begnini

Foto di Gianni Franchellucci

L’architetto Pozzi ha realizzato una dimora contemporanea con un’anima antica, grazie a una sapiente ristrutturazione

Ci sono case che non possono prescindere dalla loro storia, ma che anzi riescono, grazie a un sapiente intervento di ristrutturazione e disegno d’interni, a convivere con essa e a reinventarsi in chiave contemporanea senza perdere la loro anima. Mirko Ermenegildo Pozzi, architetto di formazione fiorentina nativo e innamorato della Puglia tanto da farne sua residenza stabile, ha fatto di questo assioma una filosofia e, in questo numeroso gruppo di trulli della Valle d’Itria, l’ha espresso al meglio.

Foto di Gianni Franchellucci

L’architettura di quest’area geografica mediterranea ha una sua identità molto forte, i trulli seppur possenti nella costruzione votata all’eternità, si presentano al tempo stesso eleganti per la loro semplicità e per l’utilizzo di materiali autoctoni

Articolo pubblicato su Ville&Casali marzo 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Come i colori cambiano l’immagine di una casa

Lo studio Officina 8a rinnova gli ambienti interni di...

Come arredare l’antibagno: normative e idee

L'antibagno è una zona molto particolare della casa, di...

Oasi di pace e bellezza

Posizionata sul ramo orientale del lago, proprio di fr...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Design moderno con vista sul Colosseo

Un attico e superattico ristrutturato dallo studio Alv...

Ville&Casali su Instagram