Una villa costruita in linea con l’orizzonte

di Enrico Morelli

Una villa costruita in linea con l'orizzonte
Foto di Paolo Valentini

Nella Pianura Padana gli architetti Lorenzo Capucci e Riccardo Robustini, fondatori di UNICA Architects, hanno realizzato una dimora con quattro volumi, che filtrano la luce e scandiscono il ritmo degli spazi interni

Costruita nella Pianura Padana, alla periferia di una cittadina che fronteggia il fiume Remo, in questo punto affluente del Po, villa Orizzonte si inserisce nel paesaggio per conseguire la massima integrazione con l’ambiente, grazie anche alla sua posizione a sud e alla vista spettacolare sul fiume di cui gode. La villa, progettata tutta su un piano, rispecchia l’impianto di un’antica casa rurale edificata su due livelli. Gli architetti Lorenzo Capucci e Riccardo Robustini dello studio UNICA Architects, con sede a Bologna e Dubai, l’hanno immaginata come una linea continua sull’ampio paesaggio che domina il fiume, con una presenza non volumetrica ma orizzontale, in modo che la sua sagoma si inserisse nel contesto naturale come un soggetto parallelo alla linea dell’orizzonte.

Pubblicità
Una villa costruita in linea con l'orizzonte
Foto di Paolo Valentini

La villa è stata costruita per una coppia con un figlio che ha chiesto agli architetti una casa a un piano dalle linee contemporanee e con una piscina che rappresentasse un’estensione della casa, da poter godere in qualsiasi stagione, grazie a un sistema di riscaldamento con pannelli solari…

Articolo pubblicato su Ville&Casali di Settembre 2023

Continua a leggere sulla rivista digitale

Per approfondire

www.unicaarchitects.com

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti