Pubblicità
Pubblicità

L’anima del lago

di Claudia Schiera

L’anima del lago
Foto di Joe Fletcher

Un’architettura serpentina si snoda tra i massi e gli alberi sempreverdi sulle rive del grande lago Tahoe, sulle montagne della Sierra Nevada. Qui, gli elementi naturali sono stati integrati nelle scelte progettuali

“Un lago è il tratto più bello ed espressivo del paesaggio. È l’occhio della terra, a guardare nel quale l’osservatore misura la profondità della propria natura”. Henry David Thoreau, autore di queste parole, è un filosofo e scrittore ottocentesco, precursore dell’ambientalismo. La sua è un’ispirata ode alle placide acque, ma da un poeta è questo che ci si aspetta.

L’anima del lago
L’ingresso sopraelevato è rappresentato da un ampio atrio capace di accogliere, trattenendo le emozioni regalate dalla natura

Per calibrare il tiro, usiamo allora la frase fatta pronunciare dal geniale fumettista Schulz a Charlie Brown dei Peanuts: “Il segreto della felicità è possedere una decappottabile e un lago”. Insomma, che dir si voglia, il lago è l’ago della bilancia della serenità…

Articolo pubblicato su Ville&Casali di maggio 2024

Continua a leggere sulla rivista digitale

Per approfondire

www.rorockettdesign.com

© Riproduzione riservata.