fbpx
19 Luglio 2019
Ville&Casali
Progetti

Case da star: in vendita due abitazioni appartenute a Frank Sinatra

Una è la lussuosa Villa Maggio, a Malibù, splendida residenza sul lungomare della California. L’altro è l’attico newyorkese, modernissimo tanto nell’arredo quanto nella tecnologia.

Sono due le magnifiche case di Frank Sinatra approdate di recente sul mercato immobiliare.

Pochi sanno che “the Voice” era anche un appassionato di architettura e design, infatti le case di sua proprietà vantano un raffinato gusto estetico e ricercate soluzioni architettoniche.

Villa Maggio, la casa dei sogni in vendita per 12,9 milioni di dollari

Villa Maggio sorge a Broad Beach, che Frank e Barbara Sinatra conobbero perché nella stessa zona abitavano due amici, il duo di intrattenitori Steve Lawrence e Eydie Gormé. Nel 1990 decisero di acquistare la proprietà, per costruire la loro casa. Per Frank e la moglie Barbara, Villa Maggio è stata la casa di famiglia, voluta con forza e curata con amore. Spesso la coppia ospitava parenti ed amici, tra cui Dick Van Dyke e Gregory Peck.

La villa occupa un’area di 550 mq ed è disposta su due piani. All’interno conta 7 camere da letto (molte delle quali con camino e spettacolare vista sull’oceano), 9 bagni, un ascensore e una sauna. Il piano terra è  arredato come open space, perché ai Sinatra piaceva ricevere un ampio numero di ospiti e trascorrere con loro il tempo libero. All’esterno troviamo una spettacolare spiaggia interamente privata, la piscina ed un ampio giardino.

Attico a New York, un compendio di domotica in vendita per quasi 5 milioni di dollari

L’immobile si trova in uno dei condomini più famosi della Grande Mela, quello al 19 Union Square West. Si sviluppa su due piani e ha una superficie complessiva di poco inferiore ai 300 metri quadrati. La penthouse, appartenuta a Sinatra tra il 1960 e il 1972, era già stata venduta per 7,7 milioni, ma ora che è tornata sul mercato i proprietari hanno deciso di abbassare il prezzo a 5 milioni.

L’interno si divide tra 4 camere da letto, ciascuna dotata del proprio bagno privato, palestra, l’immenso soggiorno e le finestre terra-tetto, che rendono la casa luminosissima. All’esterno, una magnifica terrazza con vista sul fiume. Recentemente, l’abitazione è stata anche ristrutturata in chiave domotica: la temperatura interna e l’intensità delle luci, per citare due soli esempi, vengono regolate da tablet.

Una curiosità: Sinatra amava ricevere amici, e dal suo attico pare siano passati personaggi del calibro di Andy Warhol, Marilyn Monroe e JF Kennedy. Amava molto anche il design, di cui rimane una testimonianza tangibile nella scala chiocciola in vetro, copia esatta di quella celeberrima che caratterizza l’Apple Store di New York.

Approfondimenti:

Ammira questo progetto di ristrutturazione: Art déco sul mare di Monte Carlo

Un altro meraviglioso progetto di ristturazione di una villa a cura dell’architetto Eric Kuster: Uno stile unico nella casa sul lago dorato

Altre letture consigliate

Londra: superattico sul Tamigi in una delle tre torri La Corniche

Paola Pianzola

Superattico a Miami, tempio del lusso firmato Renzo Piano

Silvia Quaranta

Attico romantico: la fusione di due appartamenti

Redazione