fbpx
Ville&Casali
Arredare Esterni

Mobili outdoor buoni per l’indoor

È questa la stagione dell’anno in cui si pensa ad arredare gli ambienti della casa all’aperto. Estremamente versatili e negli ultimi tempi concepiti per essere adattabili a esigenze di ogni genere, dai piccoli balconi e terrazzi fino ai grandi giardini, i nuovi mobili outdoor, da esterno, sono un perfetto compromesso fra eleganza, progettazione di qualità e tecnologia. Di design ed efficienza per l’esterno vi avevamo già scritto in questo articolo.

«Stile, design e armonia d’insieme rendono sempre più vicini il mondo degli arredi outdoor con le soluzioni indoor – spiega Floriana Nardi CEO e responsabile marketing e comunicazione di Nardi Spa a Ville&Casali – anche se gli arredi per l’esterno necessitano di una forte specializzazione per quanto riguarda i materiali e il disegno. Nella loro progettazione le componenti devono essere resistenti agli agenti atmosferici e gli arredi devono essere progettati con accorgimenti particolari. I mobili da esterno, al contrario di quelli da interno, necessitano di studiati meccanismi per richiuderli (sedie e tavoli) o per allungarli (tavoli da pranzo). Infine, devono essere leggeri, per essere spostati con facilità, ma anche agevolmente riposti a fine stagione occupando il minimo spazio possibile».

Tutte ragioni che conducono a una progettazione mirata e di qualità che guarda alle specifiche esigenze del mercato, ma che al contempo concepisca pezzi stilisticamente attraenti e innovativi che sappiano catturare l’attenzione degli utenti. Architetti e designer sono sempre più coinvolti in questo processo creativo, non solo nella composizione degli spazi, gestiti come veri e propri ambienti en plein air, ma anche nella creazione di arredi e complementi, ideati nel segno della qualità.

«Il design è entrato di diritto anche nel mondo dell’outdoor – afferma Maurizio Riva presidente di Riva 1920 – anche nella realizzazione degli arredi da esterno vi è un totale rispetto della filosofia aziendale: al centro dei nostri prodotti viene sempre messa la natura. I nostri pezzi sono concepiti nel totale rispetto della sostenibilità, in linea con i nostri standard produttivi. Sono arredi che sanno imporsi per il loro design autentico e armonioso, un design, che come in tutte le nostre creazioni, pone il legno sul gradino più alto, rendendolo sempre un protagonista assoluto».

Quando parliamo di arredi da giardino quindi dobbiamo pensare a una ricerca a 360° costante e continua, un’evoluzione che rende sempre meno marcata la linea di separazione che divide gli spazi indoor da quelli outdoor, questi ultimi diventati vere e proprie zone della casa da progettare nel dettaglio e, perché no, da vivere tutto l’anno.

di Claudia Schiera

Altre letture consigliate

Novità sui tessuti in arrivo dalla decima edizione di Paris Déco Off

Claudia Schiera

L’arte trionfa a Modica in un progetto di ristrutturazione

Marcella Guidi

Come scegliere il telaio della finestra

Giorgia Bollati