Cersaie 2018: la ricerca dell’imperfezione

di Redazione Ville&Casali

Jacuzzi

Tutto cambia, tutto scorre, si plasma e si rimodella. La materia, nella sua autenticità e nella sua capacità di essere in movimento, è il fil rouge dell’edizione 2018 del Cersaie, il Salone Internazionale della Ceramica e dell’Arredo Bagno.
Marmo e piastrelle, ceramiche e legno tornano a mostrarsi nell’aspetto più vero, quello della tradizione. Al bando gli effetti speciali e l’immobilità della perfezione: la tecnologia oggi è in grado di gestire anche l’irregolarità. Nulla è più patinato. I materiali ritrovano tracce e disegni del passato e li ripropongono sotto nuova veste. Traggono spunti dalle grandi istituzioni e vi instillano la scintilla della trasformazione.

Tendenza materica al Cersaie

«C’è una voglia generalizzata di ritorno alla natura – spiega Benedetto Camerana, fondatore dello studio Camerana&Partners e protagonista, proprio al Cersaie, di un dibattito sui materiali dell’architettura. Ciò che mi ha colpito, girando per gli stand, oltre alla presenza di pubblico in arrivo da tutto il mondo, è la ricerca di finiture grezze, irregolari, che rivelano nel profondo la propria essenza materica. Quasi una sfida alla capacità tecnologica di fare mimesi e di stampare qualsiasi immagine su qualsiasi supporto, che è l’altra tendenza in mostra al Salone».

Marazzi

Le piastrelle tornano a essere accostate su pavimenti e pareti con vie di fuga che ricercano volutamente l’imperfezione. Le lastre di marmo, una accanto all’altra, spezzano l’omogeneità con superfici opache dai toni diversi. La classica cementina indossa nuovi colori e ne sdrammatizza la fantasia. Le materie prime, plastiche e concrete, abbandonano le rigide strutture e si lasciano travolgere dal vento del cambiamento, come un drappo specchiato in balìa della corrente. Tutto acquista nuova forma e produce un effetto ottico innovativo, fatto di dettagli che catturano l’attenzione. Le alternanze di toni, di colori e di finiture non stancano lo sguardo, ma creano un gioco di linee e tinte. (continua…)

di Maria Chiara Voci

Vuoi leggere il reportage completo e scoprire le novità di Cersaie 2018? Sfoglia la rivista o abbonati qui!

Approfondimenti:
Qualche consiglio per ristrutturare il bagno? Leggi Quali rivestimenti scegliere?
Non dimenticare l’antibagno. Tutto quello che c’è da sapere in Come arredare l’antibagno: normative e idee.

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Scopri come abbonarti

1 anno a soli 33,00 €

Partner

I più letti

Una villa racchiusa in un colpo d’occhio

Ristrutturata dall’architetto Stefano Dorata con la co...

Cinque fiori profumati da piantare in aprile

Il grigiore dell'inverno è ormai solo un ricordo: la pr...

Country chic nel cuore del Monferrato

A Costigliole d’Asti, una dimora con origini che risal...

Arredi esclusivi in Toscana

Un itinerario che parte da Firenze, la culla della cul...

casale ristrutturato umbria

Design in un casale ristrutturato tra gli ulivi

A cinque minuti dalla città di Perugia, dopo aver varca...

Ville&Casali su Instagram