Pubblicità
Pubblicità

Villa cosmopolita ad alta quota

di Eleonora Bosco

vc dicembre2021 villa cosmopolita ad alta quota
Foto di Filippo Bamberghi, Alessandro Ciampi

A St. Moritz, l’architetto Pietro Corcione ha ristrutturato un appartamento alternando elementi tipicamente engandinesi ad arredi sartoriali dal gusto contemporaneo

La prima volta che entrai nell’appartamento, in una splendida giornata di sole di fine febbraio, una spessa coltre di neve ammantava tutto il paesaggio. Arrivato in cima al Passo Maloja, ho percorso l’altopiano che conduce a St. Moritz, rapito dalla bellezza della natura che scorreva davanti ai miei occhi. Il bianco candido che ricopriva i boschi e i pendii delle montagne, contrastava con l’azzurro intenso del cielo, il tutto esaltato dalla limpidezza dei colori e della luce che solo i paesaggi di alta quota riescono a dare”,

vc dicembre2021 villa cosmopolita ad alta quota 01
Foto di Filippo Bamberghi, Alessandro Ciampi

racconta l’architetto Pietro Corcione a Ville&Casali, a proposito di una recente ristrutturazione a St.Moritz, sulla strada che porta alla stazione di Chantarella, da dove parte la funivia per raggiungere la cima del Piz Nair, a 3050 metri slm. Si tratta di un’ampia abitazione di 250 mq, nata dall’unione di due appartamenti contigui, ripensata per diventare il rifugio di una coppia con bambini, curiosi di vivere ad alta quota sia in estate che in inverno…

Articolo pubblicato su Ville&Casali di dicembre 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

Per approfondire

www.pietrocorcionearchitetto.it

© Riproduzione riservata.