Pubblicità
Pubblicità

Tessuti green per gli arredi

di Letizia Riccio

Tessuti green per gli arredi
Arredi in tessuto Talia de L'Opificio

Le aziende di stoffe per l’arredamento creano linee sostenibili e cambiano approccio alla produzione. L’esperienza de L’Opificio e di Carvico

Il mondo dei tessuti per l’arredamento sempre di più si orienta verso la produzione sostenibile. E le aziende si rivolgono ai designer più abili per valorizzare le loro lavorazioni e il pregio dei loro filati. L’Opificio è un’azienda familiare piemontese, molto radicata sul territorio con rivendite in tutta Italia e all’estero. Fin dalle origini, L’Opificio ha puntato sulla qualità e la resistenza nel tempo della sua produzione. A queste caratteristiche si è aggiunta una vera attenzione per il tema della sostenibilità, tanto da divenire una delle realtà fondatrici di Slow Fiber.

Pubblicità
Tessuti green per gli arredi

Costola tessile dello Slow Food alimentare, l’associazione di imprese è stata presentata lo scorso settembre al Salone del Gusto – Terra Madre. Con un simile approccio alla base, i loro filati superiori, di origine naturale e provenienti da filature italiane, sono diventati linee di tessuti da utilizzare per sedute di ogni genere, cuscini, tendaggi e così via…

Articolo pubblicato su Ville&Casali di Aprile 2023

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.