fbpx
22 Luglio 2019
Ville&Casali
Cucina rinnovo
Interni

Ristrutturare partendo dal cuore

 

Se vogliamo ristrutturare un edificio, una villa, una vecchia cascina, dovremo per forza prendere in considerazione con molta cura e attenzione il rinnovo della cucina. Innanzitutto bisogna conoscere bene i requisiti strutturali, la posizione dell’impianto idraulico e la portata dell’impianto elettrico, per capire dove collocare il nuovo complesso di cottura e come organizzare la presenza di elettrodomestici e sistemi tecnologici oltre che pensare alla disposizione del mobilio in base a quelle che sono le linee tematiche dettate dall’estetica del nuovo progetto. Si apre, a questo punto, il capitolo legato all’interior design, alla scelta fra tipologia classica, solitamente con pensili in legno e forme tradizionali, o estetica contemporanea, quindi con variazioni cromatiche multiple, materiali di ultima generazione e accessori legati alla creatività di ciascun designer.

Scegliamo con attenzione

La scelta dei legni, che devono integrarsi con il resto del progetto di rinnovo dell’edificio, è molto importante. Devono soddisfare requisiti di durevolezza e resistenza, ma anche prestarsi a modifiche e a un inserimento nel quadro dell’estetica complessiva che risulti gradevole. I metalli o i materiali plastici richiedono attenzione: le diverse tipologie devono fondersi in un’armonia visiva che spesso suggerisce differenti sensazioni in chi guarda. Tutto questo è di estrema importanza, considerato che la cucina è non solo un ambiente “operativo” dove si preparano i pranzi, ma sempre più spesso è un locale che assolve a un’importante funzione sociale, di interazione all’interno di una famiglia o tra i suoi componenti e persone esterne, siano parenti oppure ospiti. Insomma, è la cucina il cuore della casa.

Un mondo di soluzioni

Nella galleria di immagini che proponiamo è presente una grande varietà di alternative, che spaziano fra ristrutturazioni di antichi casali fino al ridisegno di appartamenti contemporanei, in Europa e in Asia, ad esempio, per suggerire alcune interpretazioni del tema: cucine ad isola, ad “L”, lineari, laccate e colorate op pure in legno naturale. Sono inserite in contesti contemporanei, facendo parte di open space confortevoli, oppure in ambienti singoli e ben definiti, per creare spazi privati o dedicati alla cottura in senso stretto.

Per ulteriori idee o consigli rimandiamo alla sezione Focus Aziende, dove i diversi produttori propongono le proprie soluzioni.

Altre letture consigliate

Il disegno timeless di Matteo Thun

Veronica Balutto

Una freschissima tavola di primavera

Silvia Quaranta

Se l’antico incontra il lusso moderno, con l’housing sostenibile

Silvia Quaranta