fbpx
12 Ottobre 2019
Ville&Casali
toni scuri
Interni

Palette e toni scuri per tempi cupi

Da sempre le creazioni artistiche sono state influenzate dai movimenti sociali e culturali e quindi non dovrebbe stupire se, con l’aria di pessimismo internazionale che si respira, il design d’interni stia lentamente abbandonando i toni chiari in favori di palette e toni scuri. La Brexit, l’elezione di Trump, le mire espansionistiche Cinesi nel Pacifico e il terrorismo internazionale influenzano e generano una certa atmosfera pessimista. Se da una parte questo porta a una reazione drastica di ricerca del bello e di sensazioni gradevoli, spesso con leggerezza, dall’altra influenza il mood di chi crea e di compra. Ecco uno degli argomenti emersi durante l’esposizione Trends della Stockholm Furniture Fair. A incarnare questa scuola di pensiero ci sono le parole di Lotta Agaton, una degli interior designer più in vista del panorama scandinavo.

Eleganza solenne, look raffinato

toni scuriLa Agaton ha presentato in fatti cinque arredamenti con palette e toni scuri nel corso dell’esposizione svedese. La sua idea è che le sensibilità del pubblico stiano virando verso un’eleganza più compassata e solenne, non tanto come fuga dall’allegria, quanto invece come ricerca di privacy e comfort. Le palette scure permetteranno a inserti, dettagli ed elementi d’arredo colorati di “spiccare” maggiormente, proprio in risposta all’atmosfera pessimista del mondo fuori dalle mura di casa. E se il nero e il grigio non potranno figurare in modo massiccio sulle pareti, per evitare sensazioni claustrofobiche, saranno sicuramente presenti su divani di lusso, tavoli di legno pregiato, consolle all’ingresso o tappeti.

Toni scuri alla ricerca di sicurezza

La solenne quiete di una stanza dai toni scuri suggerirà sensazioni avvolgenti, di chiusura e rifugio, l’ideale per dare a una casa una maggior valenza di “tana della famiglia” di luogo dove riprendersi, riposarsi, rigenerarsi. Nero e grigio saranno i colori che torneranno a occupare le palette degli interior designer. L’eleganza essenziale, l’uso di materiali pregiati, le linee sobrie si sposeranno con questa tendenza a le case di lusso assumeranno un aspetto ancora più ricercato e meno frivolo. Questo potrebbe portare anche ad arredamenti dal look più forte, mascolino, vigoroso. Con materiali che seguiranno di pari passo la tendenza, dove resistenza, forza e massa saranno le nuove parole chiave dell’arredamento d’interni.

Altre letture consigliate

Una villa in stile inglese contemporaneo

Paola Pianzola

Come rendere contemporaneo un antico casale

Roberto Begnini

In Umbria, un casale ristrutturato per uno stile nuovo

Eleonora Bosco